Susa Open Music Festival

luglio 18, 2008 in Spettacoli da Stefania Martini

Susa Open Music FestivalIV edizione per il “Susa Open Music Festival” che prenderà avvio il 20 luglio per concludersi a settembre inoltrato. La rassegna musicale promossa e organizzata dalla Città di Susa, con il sostegno e la collaborazione delle istituzioni piemontesi e di molte realtà locali, ha conquistato negli anni una crescente attenzione, confermandosi un punto di riferimento per la vita culturale e artistica della Valle di Susa.

La manifestazione, con un programma ricco e originale, rinnova ad ogni edizione l’offerta di musica di qualità, alternando artisti di fama internazionale, musicisti espressione di culture “altre”, big del jazz, esecutori raffinati di musica classica, nomi eccellenti del pop ed esordienti della musica giovane.

Proprio per sottolineare il successo di questi anni, il cartellone della IV edizione si è allargato coinvolgendo sempre di più il territorio. Sotto la denominazione di “Susa Open Music Festival” si raccolgono infatti tre diverse costellazioni di iniziative: il programma dei concerti Open Festival, il concorso Suoni Giovani e la sessione Extra Festival che include una serie di appuntamenti musicali disseminati nei locali di Susa.

OPEN FESTIVAL

Con un repertorio che spazia da Rossini a Gershwin il programma dell’Open Festival si apre con il duo Roberto Cognazzo ed Ercole Ceretta, pianoforte e tromba per un concerto di grande sapienza musicale che si terrà nella Cattedrale di San Giusto, mercoledì 30 luglio alle ore 21.00.

Il giorno successivo, nella grande piazza delle Repubblica il testimone viene raccolto dall’eccentrico e sempre originale Roy Paci. Con gli Aretuska il musicista catanese ha da tempo formato un connubio che tra sonorità ska e rocksteady è approdato lo scorso anno alla pubblicazione del quinto album SuoNoGlobal, con il noto tormentone “Toda joia toda beleza”.

Venerdì 1 agosto vede il gradito ritorno dei Les Musiciens d’Hêlios, ensemble di archi diretti dal violinista Noël Cabrita dos Santos. Nello splendido scenario del Chiostro di San Francesco con la loro particolare sensibilità, già apprezzata dal pubblico lo scorso anno, eseguiranno musiche di Dvorak e Ciajkovskij.

Per confermare l’interesse nei confronti delle tradizioni musicali oltre confine, quest’anno la scelta si è rivolta ai paesi dell’est in particolare l’Ungheria. Sesto capo d’orchestra della famosa dinastia Lakatos, Sándor Déki Lakatos si esibirà martedì 5 agosto in Piazza IV Novembre.

Giovedì 7 agosto, la Cattedrale di San Giusto offrirà il palco al quintetto di fiati Prestige, filiazione della più nota Filarmonica ‘900. Dal 2003 la Filarmonica ‘900, composta dai professori del Teatro Regio, esplora il vasto territorio della musica sinfonica del ‘900 rivolgendo l’attenzione ai punti d’incontro tra la musica “colta” e il jazz, la musica per i film, la musica popolare.

L’appuntamento con il grande jazz riserva quest’anno nomi superlativi. Il grande Kenny Barron, riconosciuto in tutto il mondo come uno dei maggiori pianisti jazz, sarà ospite con suoi musicisti venerdí 8 agosto in Piazza Santa Maria Maggiore.

In chiusura della sezione Open Festival la serata di sabato 9 agosto propone sempre in Piazza Santa Maria Maggiore un concerto imperdibile. Il trombettista Valery Ponomarev, moscovita di origine e newyorkese d’adozione, star indiscussa del panorama jazz contemporaneo, dirigerà la Torino Jazz Orchestra, l’ormai storica e internazionalmente nota formazione jazz di Torino e del Piemonte.

CONCORSO SUONI GIOVANI

Anche quest’anno si rinnova il connubio del Susa Open Music Festival con Suoni Giovani. Sotto la direzione di Alex Conte, il concorso per band e solisti emergenti, giunto alla quarta edizione, dà appuntamento a tutti i giovani e agli amanti del rock e del pop sabato 2 e domenica 3 agosto nel piazzale della Birreria Excalibur per le fasi di selezione. La finale, come per le precedenti edizioni, verrà ospitata il 22 settembre all’interno del BierFestival Susa.

EXTRA FESTIVAL

Il Susa Open Music Festival allarga quest’anno i suoi confini inaugurando l’iniziativa Extra Festival.

Si tratta di una serie di appuntamenti musicali curati da HTS Musica che coinvolgono direttamente i locali di Susa.

Tra sonorità jazz e lounge, con incursioni nel rock il calendario Extra Festival prevede: Max Finotti Trio, il 20 luglio all’Osteria della Marchesa, il 25 luglio i Doctor Jazz’s Universal Remedy al Bar del Peso, venerdì 1 agosto The Royal Band nel piazzale della Birreria Excalibur. Gli appuntamenti del 29 agosto con i Nymphea Mate al Bar del Peso e del 31 agosto con il BB Duo e Ken Scharf all’Osteria della Marchesa chiudono la sessione di Extra Festival.

Susa Open Music Festival

Dal 20 luglio al 22 settembre 2008

L’INGRESSO A TUTTI GLI SPETTACOLI DEL SUSA OPEN MUSIC FESTIVAL E’ GRATUITO

Per maggiori dettagli:

www.openmusicfest.it – [email protected]

di Stefania Martini