Sudore | Sudate Carte Componimenti poetici I edizione

dicembre 30, 2002 in Sudate Carte da Redazione

La notte,
un sogno s’insinua silente;
nella mente,s’aprono colline terse;
corre sul sentiero un atleta
inseguendo l’obiettivo cui offerse
non doni né vile moneta,
ma lacrime votive,timori e fatica.
Risuonano in lui le essenze
dell’aquila e della formica.
Quest’uomo l’altrui sentenze
ha ignorato e la strada amica
non ha tradito per vie più brevi
in apparenza,menzognere
in verità.

Anche quando il rapido sferzare
del vento cosparge di porpora
gli occhi,e l’aura solare
arde le gote e il dorso,
sebbene l’acido chiuda
sugli esausti arti il morso
e l’aria appaia nuda
d’ossigeno e di conforto,
Volontà gli dona ancora
rinnovato vigore.

E sul sospirato traguardo,
quando il peso dei passi veloci
svanisce,è velato lo sguardo,
e nel respiro affannato le voci
si confondono nel battito sospeso
con ricordi, e gioia, e calore,
giungerà alla fine l’atteso
tributo a tanto valore,
l’aquila volerà più in alto,
si chiuderà nell’invernal torpore
la formica,e dopo tanto pianto
il sorriso,brillante sul viso,
si tingerà di tiepido,
mai così gradito,
Sudore

di Mirko Iaconisi