Strani ospiti per il Dr. Freud

gennaio 23, 2005 in Spettacoli da Stefania Martini

freudBob Marchese e Fiorenza Brogi presentano, sul palcoscenico del Teatro Agnelli, Una notte con Freud, tratto da “Il Visitatore” di Eric-Emmanuel Schmitt.

La vicenda si svolge nella Vienna occupata dai nazisti mentre si consumano i terribili riti dell’olocausto e racconta come il padre della psicoanalisi Sigmund Freud, ormai vecchio e stanco, aggredito da un cancro alla gola, passò i suoi ultimi giorni prima dell’esilio verso l’Inghilterra.

In questo clima di forti tensioni, che provocano ansie e paure e fanno temere per la propria e l’altrui incolumità , in casa Freud, una notte, appare un misterioso visitatore.

E in questa notte non qualunque, notte nella quale la figlia di Freud è sotto interrogatorio da parte della Gestapo, il celebre psicanalista intrattiene un serrato faccia a faccia sui massimi sistemi con uno sconosciuto quanto curioso intrattenitore.

Ma chi è allora questo stano personaggio in grado di introdursi furtivamente in casa passando dalla finestra? E’ Dio? Un pazzo? Il diavolo? O forse l’inconscio dello stesso Freud, il suo punitivo e severo super-io?

Come il pirandelliano Enrico IV, anche questo testo ama giocare a nascondino in situazioni che a tratti ci ricordano la comicità di “Aspettando Godot”, dove l’incalzare della commedia, pur in un contesto drammatico contrassegnato da un ritmo serrato, si consuma sul fragile confine tra sogno e realtà .

Una notte con Freud

Dal 19 al 21 gennaio, ore 21.00.

Teatro Agnelli di Torino.

Per informazioni:

Assemblea Teatro, via Pasquale Paoli 10, Torino.

Tel. 011 – 3042808 / Fax 011 – 3199382

www.assembleateatro.com

di Stefania Martini