Starbucks e Alberto Marchetti propongono il nitro gelato affogato

settembre 12, 2018 in Enogastronomia, Net Journal, Primo Piano da Cinzia Modena

Ha aperto a settembre a Milano la prima Starbucks Reserve™ Roastery italiana di Piazza Cordusio 3 e una delle novità introdotte nel menù è il gelato molecolare o NITRO GELATO AFFOGATO, un prodotto che unisce la tradizione italiana del gelato artigianale al gusto unico del caffè americano. 

Starbucks ha scelto il maestro gelatiere torinese Alberto Marchetti, che da sempre ricerca la massima qualità, per la realizzazione di tre esclusivi gusti di gelato, serviti in anteprima mondiale nella Reserve™ Roastery, e che verranno preparati freschi al momento dell’ordine con la tecnica dell’azoto liquido. 

Il risultato è una vera e propria esplosione di gusto: ingredienti selezionati e rigorosamente Made in Italy, una consistenza cremosa e una preparazione scenografica per il nitro gelato affogato , che verrà preparato fresco al momento, direttamente di fronte agli occhi dei clienti.

Sono tre i gusti molecolari creati da Alberto Marchetti in esclusiva per Starbucks: fiordilatte, crema al caffè e sorbetto al caffè. Il primo, Fiordilatte, è un classico della gelateria Made in Italy e vede come ingrediente principe latte di filiera alpina piemontese e l’impiego di zucchero italiano. La crema al caffè è creata con una crema all’uovo, usando uova di galline allevate a terra e, anche in questo caso latte di filiera alpina piemontese. il gusto della crema è impreziosito da una cold brew del blend Reserve® Pantheon con il latte durante la prepazione. Il risultato un gusto da provare assolutamente. Infine la terza proposta è un sorbetto vegano al caffè, realizzato con una cold brew del blend Reserve® Pantheon con aggiunta di zuccheri. 

Tutte e tre le proposte sono realizzate con la tecnica dell’azoto liquido, una tecnica innovativa spettacolare e veloce: la miscela di gelato è messa a contatto con l’azoto liquido ad una temperatura di 197° e si congela in maniera immediata, così da ottenere una struttura del gelato eccezionalmente setosa e fine, con microcristalli 700 volte più piccoli rispetto a quelli che si hanno con una mantecazione di tipo tradizionale.

“Sono onorato – dichiara Alberto Marchetti –  di essere stato scelto da Starbucks per rappresentare il gelato italiano. E’ stato un percorso lungo, iniziato lo scorso Dicembre, e lavorare con Seattle e Londra è stato emozionante. Il risultato è un gelato unico con una tecnica sperimentata insieme che, ne sono sicuro, piacerà tantissimo ai clienti della Starbucks Reserve ™ Roastery”. Alberto Marchetti è presente con le sue gelaterie a Torino, Milano e Alassio e seleziona solo le migliori materie prime, freschezza, ricerca e gusto sono da sempre le caratteristiche del suo gelato, apprezzato e premiato a livello nazionale e internazionale.

Le Starbucks Reserve™ Roastery rappresentano la passione di Starbucks per il caffè con una nuova e unica esperienza sensoriale che porta le persone in un viaggio alla scoperta del caffè in tutti i suoi aspetti. Un omaggio all’arte della torrefazione, celebrando la linea ultra-premium Starbucks Reserve™ con suoi caffè rari e con produzioni limitate provenienti da tutto il mondo. La Starbucks Reserve ™ Roastery di Milano è la terza Roastery di Starbucks nata nel mondo, dopo Seattle, inaugurata a dicembre 2014, e Shanghai, inaugurata nel 2017. Altre Roastery saranno inaugurate a New York alla fine del 2018 e a Tokyo e Chicago nel 2019. Dal 1971, inoltre, Starbucks Coffee Company si è impegnata per l’approvvigionamento etico e la torrefazione di caffè arabica di alta qualità.