Spazio Sansovino Arte Contemporanea

febbraio 21, 2011 in Arte da Benedetta Gigli

L’arte è un microcosmo, nel quale puoi avere un dialogo con tutte le discipline del mondo: l’economia, la teologia, la filosofia, la sociologia, tutto in un unico gesto

Jeff Koons

spazio sansovinoInaugura venerdì 25 febbraio alle ore 18 lo Spazio Sansovino Arte Contemporanea. Si tratta di un loft di 300 metri quadri, situato in un interno di via Sansovino di fronte alla Fondazione 107, una sorta di magic box in grado di spaziare a tutto tondo sulla scena artistica contemporanea affrontando vari temi, tra cui la street art, il fumetto, il design, l’illustrazione e la grafica d’autore, ma anche vari aspetti della scena artistica dagli anni ottanta ai giorni nostri, nonché progetti di respiro nazionale e rilievo pubblico.

Intento dello Spazio è quello di privilegiare la dimensione della collettiva anche se non mancheranno personali di impatto spettacolare, performance, concerti, dj-set, sfilate e art-party.

Questo nuovo progetto nasce dall’incontro e dalla collaborazione di Angelo Barile, artista ed organizzatore, Edoardo Di Mauro, critico d’arte, docente dell’Accademia Albertina, Direttore Artistico del Museo d’Arte Urbana e condirettore della Fusion Art Gallery, ed Alessandro Icardi, operatore culturale e Direttore Artistico della P.O.W. Gallery.

La mostra d’apertura, NeoPopulArt, durerà fino al 25 marzo e sarà dedicata al tema del neo pop, corrente artistica internazionale, sviluppatasi negli anni Novanta che fa chiaro riferimento alla Pop Art storica e ai suoi rappresentanti (Andy Warhol, Roy Lichtenstein ecc.), ma rispetto a questa è frammentata in numerosi sottogruppi: dal graffitismo urbano al mondo dell’undergound, dall’uso di materiali diversi come plastiche e resine, al mondo dei fumetti giapponesi, dall’urban art al web design, fino a mescolarsi con riferimenti “alti”, letterari o concettuali.

Per informazioni vi consigliamo di visitare il sito: www.spaziosansovino.com

di Benedetta Gigli