Roberto Vecchioni ha vinto il 61° Festival di Sanremo

febbraio 21, 2011 in Attualità da Adriana Cesarò

Roberto Vecchioni Con il brano “Chiamami ancora amore” il poeta e professore, Roberto Vecchioni ha vinto il 61° Festival di Sanremo Dedico questo premio a tutti gli italiani ha detto Vecchioni a cui è stato assegnato anche il Premio della Critica “Mia Martini”. Il brano è stato scritto in un giorno, con un testo di forte rilevanza poetica. Secondi, i Modà con Emma con il brano “Arriverà” sono stati fantastici, un successo meritato, insieme alla voce di Emma Marrone. Terza posizione da Al Bano con “Amanda è libera”. Al Bano nel suo brano canta: “Amanda è libera come una rondine sopra le nuvole, con la sua ingenuità”. A determinare la classifica è stata la somma tra: il televoto, il voto dell’orchestra e la “golden share”, cioè le preferenze date dai giornalisti accreditati della sala stampa.

Modà con Emma _ SanremoIl Festival della “squadra unita” di Gianni Morandi si ricorderà per i grandi ascolti, gli interventi memorabili (l’esegesi dell’Inno di Mameli di Roberto Benigni), la satira politica di Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, le due belle “presentatrici” (principalmente di vestiti griffati), Belen Rodriguez, dopo un inizio titubante, si è rivelata di essere una brava ballerina e cantante. Belen ha cantato accompagnata, sul palco dal padre, un bravo chitarrista. Dopo questa esperienza sanremese, sia la Rai che Mediaset le hanno proposto nuovi lavori in prima serata. Elisabetta Canalis, che si è esibita in un balletto, ha dichiarato che preferisce lavorare dietro le quinte. Intanto parte per gli Stati Uniti, destinazione Los Angeles a riposarsi a casa del fidanzato George Clooney.

Gianni Morandi ha ricevuto il Premio della città di Sanremo. Il capitano della squadra, l’anno prossimo potrebbe ritornare sul palco sanremese, ma nel ruolo di cantante in gara.

Albano Gli altri cantanti protagonisti sono stati: Giusy Ferreri, voce inconfondibile, anche quando, ha cantato in duetto con Francesco Sàrcina delle Vibrazioni. Nathalie, melodica, una voce “sospesa”. La Crus, atmosfera ed esecuzione che porterà ad una maggiore conoscenza della musica di Mauro Ermanno Giovanardi. Luca Madonia e Franco Battiato, hanno presentato un “pezzo” musicale unico “io vivo nei panni di un alieno che non vola”. Anna Tatangelo, ripescata come Al Bano, inveisce con grinta contro un amore “voglio dirti quello che sento, farti morire nello stesso momento, bastardo”. Van De Sfroos, pezzo orecchiabile e tormentone su tutte le radio, anche se non tutti capiscono le parole del testo. Luca Barbarossa e Raquel del Rosario, duetto molto apprezzato musicalmente e vocalmente. Sul palco dell’ultima serata è stato protagonista anche, Raphael Gualazzi, vincitore nella categoria “Giovani” accompagnato da Fabrizio Bosso e la sua tromba. Raphael Gualazzi, il prossimo 14 maggio parteciperà all’ Eurosong. Ospite a sorpresa Massimo Ranieri che ha omaggiato la Liguria con la canzone “Ma se che pensu”. Super ospite internazionale, Avril Lavigne che ha cantato il suo ultimo successo “What the Hell” (che inferno).

di Adriana Cesarò