Riportando tutto a casa

maggio 18, 2005 in Attualità da Redazione

È calato il sipario sull’edizione 2005 della Fiera Internazionale del Libro di Torino. Il fortunato gemellaggio fra Torino e Roma, per l’iniziativa Torino Capitale Mondiale del Libro, ha fatto intravedere una luce di cambiamento. Questo nell’ottica di uno spostamento d’attenzione su un’editoria di progetto, focalizzata sulle emergenti realtà in fermento nella capitale. Con la speranza che si venga a creare una sinergia tra la già consolidata fiera torinese e la meno prestigiosa Fiera della Piccola e Media Editoria di Roma. Quest’anno l’affluenza di pubblico si è assestata sulle cifre del 2004, oscillando fra le 220.000 e le 250.000 presenze. Tra le iniziative che hanno animato la fiera, degna di menzione è Lingua Madre che ha portato a Torino decine di scrittori da tutto il mondo impegnati a preservare il patrimonio delle differenti tradizioni culturali. Dei personaggi intervenuti ricordiamo: Enrico Brizzi, Marcello Pera, A.M. Homes e Rocco Bottiglione. Antonio Albanese, Sabina Guzzanti e Luciana Littizzetto. Un occhio di riguardo va alla piccola editoria, benchè offuscata dai grandi padiglioni mediastore allestiti da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli. Tra questi ricordiamo in particolare tre marchi: L’Ambaradan, Fermento e Morganti Editore. Fermento ha avuto una riconferma in termini di vendite dall’opera di Marco Bonfiglio, autore della trilogia “In prosa e per tutti”: il cofanetto raccoglie l’ Iliade, l’Odissea e l’Eneide. Grosso successo anche per “Memorie su Alessandro” di Cristina Légovich. Morganti Editori ha presentato la collana Cattivi Golosi, per cui segnaliamo il libro Eno-Killer una raccolta di racconti gialli-noir sul vino.L’Ambaradan ha esposto alcune novità:Undici di Maurizio Ternavasio, La nave dei fiammiferidi Cinzia Sesti e Caffè da Leggere di Cetta Berardo. Si aggiudicano rispettivamente la palma di libro più venduto e di quello più rubato: Memoria e identità (Rizzoli) e Alla cieca (Garzanti).

Link di riferimento:

www.fieralibro.it

www.fermento.net

www.lambaradan.it

www.piulibripiuliberi.it

www.getcaughtreading-eu.org

* Ufficio Stampa della Fermento Editore di Roma. Da questa settimana anche collaboratrice della rubrica “L’angolo Letterario”

di Stefania Leo*