R.E.M. A TORINO

settembre 24, 2008 in Spettacoli da Gino Steiner Strippoli

REMMichale Stipe quel genio dalla teatralità rock davvero unica legata alla guitar di Peter Buck e al basso di Mike Mills hanno prodotto negli ultimi 27 anni (1980 anno della nascita dei REM) una musica al di fuori dai canoni commerciali e senza dover sottomettersi alle regole di MTV e altri Network radiofonici. Lo spirito che da sempre anima questi ragazzi ( con loro c’era anche Bill Berry alla batteria che ha lasciato la band nel 1997 per motivi di salute) è salutare alla purezza dei suoni. Quello che da sempre caratterizza i REM è la costanza nel fare la propria musica al di là delle mode rimarcando un indipendenza artistica che ha pochi precedenti nel mondo del rock. Questi statunitensi mai domi son passati indenni nella trasfusione dal mercato dell’ etichetta indipendente alla major. Nessun colpo di testa nonostante i ricchi contratti, hanno sempre continuato a sfornare degli ottimi album , anche se alcuni non recepiti molto bene dal grande pubblico. Quando nel 1988 passarono alla Warner Bros incisero l’album più eclettico delle loro carriera “Green” ricco di varianti sonore non indifferenti tra canzoni pop dai testi ironici a stupende ballate acustiche è un Peter Buck che per la prima volta inserisce nei suoi strumenti il mandolino. Questi Georgiani d’America poi entreranno nell’Olimpo del rock nel 1992 con il loro vero capolavoro “ Automatic For The People” , un album molto ambient dove variano violino e violoncello in un ricco condensato pop. Un disco che raggiungerà i 18 milioni di copie vendute. Ma la vita continua e Stipe & C. in questi anni hanno raggiunto una maturità musicale fuori dal comune portandosi dietro l’11 settembre con un album “Around The Sun” che raccoglie tutta la rabbia di molti statunitensi contro la politica Bush. Ma la vita artistica dei REM è da sempre votata ai concerti live con un solo disco ma davvero unico REM live uscito nel 2007. Album rigoglioso ricco di energie che si riverseranno nel concerto torinese “Accelerate Tour 2008” che si terrà il 27 settembre al Pala Olimpico Isozaki, alle ore 21 (i cancelli saranno aperti alle 19), organizzato da Set Up. Un concerto che si preannuncia più incisivo ‘in’ rock’ rispetto al recente passato così com’è il loro ultimo disco “Accelerate” con uno Stipe più urlante a seguire me musiche di un duro rock come in “Living Wells Is The Best Revenge”. Un accelerazione che ha sorpreso tutti gli amanti dei Rem ormai legati alle atmosfere intimiste dell’ultimo decennio. Ma in realtà il loro è un ritorno alle prime sonorità. Un ritorno al passato con un presente non più da ragazzi ma da uomini maturi con ancora tanta voglia di stupire e di graffiare la politica americana sui problemi sociali come ad esempio in “Mr.Richards”. Non si perdano d’animo gli amanti delle ballate c’è ne anche per loro con tre sognanti pezzi “Houston” , “Until The Days Is Done” e “Hollow Man” all’insegna del folk rock.

Questi i prezzi dei biglietti per i diversi settori disponibili:

PARTERRE 46 €

I ANELLO NUMERATO 51,75 €

II ANELLO NON NUMERATO 43,70 €

di Gino Steiner Strippoli