Premio ARCHITETTURE RIVELATE 2011 alle OGR

giugno 14, 2011 in Technology da Redazione

scola vinovo _OFTVenerdì 17 giugno presso le OGR si svolgerà l’ottava edizione di “Architetture Rivelate”, il riconoscimento annuale ideato dall’Ordine degli Architetti di Torino per premiare l’architettura contemporanea del suo territorio.

Il premio consiste in una targa che viene consegnata ai progettisti e una di dimensioni raddoppiate, recante nome del progettista, anno di realizzazione e oggetto dell’intervento, che sarà apposta sull’edificio selezionato.

Presenterò la serata la giornalista Giulia Avataneo, e interverranno Giorgio Giani, Segretario dell’Ordine degli Architetti di Torino insieme a Massimiliano Facciolo, Segretario della giuria del premio Architetture Rivelate 2011.

Obiettivo dell’iniziativa è richiamare l’attenzione dei passanti su esempi di buona architettura e indicare le opere che, grazie a un’attenta interpretazione progettuale e a una coerente realizzazione, contribuiscono a determinare una migliore qualità della vita e dell’ambiente.

casa speranza_OFTProgetti premiati

  • Ristrutturazione di due edifici, Via del Porto 15 – Via Dora, San Mauro T.se

    Arch. Raimondo Guidacci

  • Recupero funzionale dell’edificio ex sellerie – Arsenale militare di Torino, Via Andreis 18, Torino

    Arch. Giorgio Comoglio

  • Nuova scuola elementare a due sezioni di via XXV aprile a Piobesi Torinese, Via XXV aprile, Piobesi Torinese

    Arch. Silvano Bandoli, Laura Porporato (Archiloco studio Ass.to)

  • Casa Speranza, Località Ferro 5, Rivarossa

    Arch. Ivano Pomero

  • Una scuola materna ecologica a Vinovo, Via Garibaldi, Vinovo

    Arch. Matteo Robiglio, Isabelle Toussaint

  • Ampliamento e riqualificazione paesaggistica del cimitero, Strada Cenischia, Novalese

    Arch. Francesco Barrera, Luca Barello, Rachele Vicario

  • Insediamento turistico Grangesises, Fr. Sauze di Cesana, Cesana

    Arch. Pompeo Trisciuoglio

    exSellerie_oftLa giuria per l’edizione 2011 era così composta:

  • sezione “giovani”: Valentina Drocco, Laura Einaudi, Massimiliano Facciolo, Andrea Longhi, Alberto Rosso, Sabrina Rostagno, Stefania Vola;

  • sezione “intermedi”: Francine Amsler, Anna Doleatto, Silvio Ferrero, Vittorio Iacomussi, Mariella Perletti;

  • sezione “decani”: Ugo Dellapiana, Giuseppe Giordanino, Mirella Orza Peyrot.

    Il premio si avvale di un meccanismo semplice e la partecipazione è molto allargata: chiunque può segnalare un’opera inviando una e-mail per candidare un’architettura. La giuria seleziona le opere da premiare tra i dossier di candidatura presentati dai progettisti delle architetture segnalate.

    Il messaggio che l’Ordine degli Architetti di Torino intende dare è semplice: chi comprende la qualità, la chiederà. Architetture Rivelate è un’iniziativa che contribuisce così a formulare una “corretta domanda di città”.

    di Redazione