Piccolo Drew Gress tra 7 farfalle nere

gennaio 26, 2006 in Spettacoli da Simona Margarino

Yeah, when you’re out there you think “Man, I can’t wait to get home and just lay around and be at home.” And then after three or four weeks you start longing for Terminal C at Newark or something. It’s weird. (Drew Gress – interviewed by Nate Chinen)

Drew GressSabato 28 gennaio, alle 21, sul palco del Piccolo Regio Puccini si presenterà al pubblico torinese il bassista e compositore Drew Gress. Lo spettacolo Seven black butterflies rappresenta il secondo concerto dell’undicesima edizione di Linguaggi Jazz, rassegna organizzata dall’Associazione Culturale Centro Jazz Torino con il contributo di Città di Torino, Regione Piemonte e Fondazione Crt.

Gress, nato a New York nel 1959, si esibisce spesso con altri artisti in performance di musica contemporanea improvvisata, nella tradizione dei migliori. 7 farfalle nere (Premonition Records), uscito nel maggio del 2005, propone 9 fra le sue più nuove e originali composizioni. Il lavoro segue SPIN & DRIFT del 2001, che ha ricevuto un notevole riscontro non soltanto di pubblico, ma soprattutto di critica.

Ad accompagnare Gress saranno Ralph Alessi alla tromba, Tim Berne al saxofono, Craig Taborn al piano e Tom Rainey alla batteria. In un viaggio tra avanguardia e tradizionale melodia, il quintetto canta un jazz esclusivo ed originale, e sempre diverso, a suo modo. “…it’s another wild card, in a way, from night to night. Which is what I want, really, with everyone in the group; it’s to try to get to the point playing live where we can play these pieces drastically differently from night to night” (intervista a Paul Olson). La voglia di esibirsi dal vivo e creare suoni ogni volta speciali in maniera differente, unici per quel momento quel posto quella ora, notte dopo notte, note dopo note, è una caratteristica che molti vorrebbero emulare, ma pochi si possono permettere di provare. Vedere che la musica può partire da uno strumento e lì andarsene per conto proprio, sotto le mani di un fantasista, è capacità di pochi. Ma questo è soprattutto il jazz.

Piccolo Regio Puccini

Piazza Castello 215 – Torino

POSTO UNICO NUMERATO 15 EURO – Studenti Universitari 12 Euro.

ABBONAMENTO AI 10 CONCERTI con posto numerato 110 EURO

7 Black Butterflies

Drew Gress – bass

Ralph Alessi – trumpet

Tim Berne – alto saxophone

Craig Taborn – piano

Tom Rainey – drum

[email protected]

www.drewgress.com

(2005 MAY 24) 7 BLACK BUTTERFLIES – PREMONITION Records. Featuring TIM BERNE/RALPH ALESSI/CRAIG TABORN/TOM RAINEY. Produced by DAVID TORN

Associazione Culturale Centro Jazz Torino

Via Pomba 4 – 10123 Torino

Tel. ++39 011/884477

Fax ++39 011/8126644

Email: [email protected]

4 febbraio 2006

Kirk Lightley Ricky Ford Quartet – “Tribute to the Great Tenors”

di Simona Margarino