Peintures de l’enfer

dicembre 5, 2010 in Arte da Benedetta Gigli

La creazione e la conoscenza non si possono fermare

LemaitreIl 9 dicembre verrà inaugurata la mostra dell’artista Maurice Lemaître presso Palazzo Bertalazone di San Fermo a cura di Galleria Allegretti Contemporanea e Libreria Antiquaria Freddi.

Peintures de l’enfer, questo il titolo dell’esposizione, presenterà trenta tele, che ripercorrono il suo intero processo creativo dagli anni ’60 a oggi, una ricca scelta di libri (da quelli autoprodotti con ciclostile e fotocopie, a quelli di lusso per i bibliofili) e di riviste. A completare l’evento verranno proiettati alcuni dei suoi film, primo fra tutti Le film est déjà commencé del 1951, capostipite di tutto il cinema d’avanguardia della seconda metà del ventesimo secolo: si tratta del movimento lettrista, inaugurato da Isidor Isou e dallo stesso Lemaître, che si basa sullo scorporamento e il conseguente spiazzamento di tutti gli elementi caratteristici del linguaggio cinematografico, distruggendone ogni ipotesi narrativa tradizionale e l’effetto realtà.

Nel caso specifico di Lemaître il lettrismo diventa un cinema senza pellicola, senza film, teso verso l’happening, la poesia visiva e sonora, la contaminazione con altri linguaggi e media, la cancellazione dello schermo unico a fronte della moltiplicazione dei luoghi dove il flusso di luce del proiettore andava a posarsi (spettatori, pareti della sala). Un cinema che può non esistere in quanto film ma di cui l’autore invita la creazione interpellando critici e spettatori.

Informazioni

Maurice Lemaître

Peintures de l’enfer

Palazzo Bertalazone di San Fermo

10-11-12 dicembre 2010

Inaugurazione giovedì 9 dicembre ore 18.00

venerdì e sabato ore 15.00 -19.00

domenica ore 10.00 – 12.00

Via San Francesco d’Assisi 14, 10122 Torino

tel +39 0115069646/fax +39 011 5538799

[email protected]

di Benedetta Gigli