Peccati di Gola torna a Mondovì

ottobre 17, 2010 in Enogastronomia da Claris

peccati di gola mondovì

Per il week-end lungo di fine ottobre – inizio novembre, ecco un’idea stuzzicante per una gita fuori porta, a Mondovì, la cittadina cuneese alle pendici delle Alpi Marittime, che, accanto alle sue mongolfiere, si propone come capitale dei sapori del territorio con la sua manifestazione il cui nome vale già il programma, ‘Peccati di gola’!

Si tratta di un appuntamento con i sapori della zona, ma anche con i suoi saperi, con la cultura del territorio nella città capitale delle Mongolfiere, che è una città ricca d’arte e di storia, con i suoi palazzi e le chiese seicentesche, con la produzione della ceramica artistica e con il museo della Stampa (è questo il luogo dove venne stampato il primo libro del Piemonte).

Ma concentriamoci sui ‘Peccati di gola’, che è una grande mostra-mercato di prodotti agricoli, agroalimentari, zootecnici, enogastronomici, con particolare attenzione alle tipicità locali, in un percorso espositivo che è un’importante vetrina delle produzioni territoriali (anche di quelle limitate, di nicchia e talvolta in via d’estinzione) e che ha quale peculiarità il contatto diretto tra il produttore e il consumatore senza l’intermediazione di rivenditori, nell’ottica di promuovere la filiera corta nel settore agroalimentare e artigianale – gastronomico. In parole povere si avrà la possibilità di parlare con i produttori, scoprirne i segreti e la bontà delle scelte, valutarne l’attenzione ai prodotti, all’ambiente e al cliente, e quindi decidere di acquistarne le specialità. Il visitatore, tra l’altro, potrà compiere un vero e proprio ‘itinerario gustoso’, che, partendo dalla degustazione dell’aperitivo con i vini locali, andrà dai primi (la pasta del Monregalese, realizzata da Marco Michelis che la produce in esclusiva anche per la neonata Eataly NY) alle pregiate carni locali e al dessert (paste di meliga presidio Slow Food, ma anche il cioccolato dei produttori dell’Associazione Cioccolati d’Italia).

Come ogni manifestazione, anche questa ha una star, la prima donna, che non può non essere il Tartufo Nero del Monregalese, ‘gemellato’ con il pregiato tubero bianco che nasce nelle vicine Langhe, e che offre il suo penetrante aroma a molti piatti del territorio. E tra i tanti posti dove assaggiarlo come non citare uno dei locali più ambiti per una pausa gourmande, Il Baluardo dello chef Marc Lanteri, tra i tanti ristoranti di charme della zona.

Abbiamo nominato più volte, citando le tappe dell’itinerario ‘gustoso’ prodotti Slow Food e naturalmente la manifestazione, come di consueto, vede il coinvolgimento della condotta Slow Food Mondovì – Valle Tanaro e del Comitato Regionale Slow Food Piemonte e Valle d’Aosta. E del resto è tutto un susseguirsi di appuntamenti importanti, a partire dal 21 ottobre col Salone del Gusto a Torino, per proseguire, proprio a Mondovì, con l’anteprima della manifestazione fieristica, ovvero con “La Settimana del Gusto” che, con il suo ricco calendario di appuntamenti, incontri, cene letterarie,dal 25 al 30 ottobre precede Peccati di Gola, annunciandone e sviluppandone i temi portanti tra cui l’indissolubile legame cibo-cultura-territorio.

Peccati di Gola 2010

29 ottobre – 1 novembre 2010

Info: www.comune.mondovi.cn.it – [email protected]

tel. 0174.559

di Claris