Paolo Rossi ai Giardini Reali di Torino

luglio 17, 2007 in Spettacoli da Redazione

Paolo RossiMercoledì 18 luglio con Paolo Rossi proseguono gli appuntamenti con il teatro e i suoi grandi interpreti al Punto Verde Giardini Reali, il progetto della Città di Torino, realizzato dalla Fondazione Teatro Regio. Dopo il grande successo di Marco Paolini, ecco il vulcanico Paolo Rossi in Qui si sta come si sta, show di cui è anche autore e regista.

Rossi torna ad affrontare l’estate e le sue platee all’aperto con uno spettacolo intitolato come un verso della canzone di Rino Gaetano “In Italia si sta male, si sta bene anziché no”, presentata quest’anno al Festival di Sanremo.

Attraverso canzoni, poesie e tante storie legate al suo repertorio passato e presente, improvviserà, com’è nel suo stile, coinvolgendo il pubblico, e ci parlerà dell’Italia e di come, appunto, “si sta bene e si sta male”.

Sul palco sarà affiancato dalla sua band, capitanata dal chitarrista Emanuele dell’Aquila e composta da Alex Orciari, Marco Parenti e Daniele Perini, alternerà alle battute un repertorio musicale ispirato agli Anni Sessanta, trasformando la serata in una sorta di happening beat. Uno spettacolo per farci ridere delle contraddizioni in cui viviamo e riflettere in maniera disincantata sulla follia di questi anni.

“ La satira politica non muore mai, ma ogni tanto deve andare a riposarsi. Quel ‘ogni tanto’ arriva quando la politica, intendo la classe politica dirigente e non, si delegittima da sola, allontanandosi dai reali problemi della gente. Quel ‘ogni tanto’ è arrivato. Come può continuare allora un comico a fare teatro sociale, senza incorrere nel rischio di delegittimarsi a sua volta, rincorrendo una casta in fuga dal Paese? In questo spettacolo – cantando, recitando e suonando – faccio cinque tentativi. Cerco di raccontare storie dal bassom, storie magari non reali, ma che da reali problemi nascono. Mi rifaccio ai maestri, a quelli che ho conosciuto: Dario Fo, Enzo Jannacci, Giorgio Gaber… e magari a quelli che purtroppo non ho mai incontrato: Piero Ciampi, Rino Gaetano…

Pesco nel repertorio laddove lontano nel tempo avevo previsto un intoppo d’oggi. Improvviso, come sempre. Stavolta, però, cerco di trovare ragioni razionali per credere nell’assurdo. E tra un lazzo e una battuta, una canzonaccia e una filastrocca, leggerò tante poesie. Tante.

Poesie di artisti che parlano a noi più di qualsiasi battuta sul signor Silvio o sul Signor Romano. O di chi per loro.” (Paolo Rossi)

Il Punto Verde Giardini Reali è realizzato con il contributo della Regione Piemonte e con l’importante sostegno della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte, della Fondazione CRT e di Intesa Sanpaolo.

Lo spettacolo inizierà alle ore 21.30, ingresso da viale I Maggio.

Biglietti a 18 e 15 euro in prevendita alla biglietteria di via San Francesco da Paola 6 e, la sera dello spettacolo, dalle ore 20, ai Giardini Reali.

In caso di esaurimento dei posti a sedere, verranno messi in vendita a 5 euro 400 posti in piedi a scarsa visibilità.

di Redazione