Pallamano (serie C) e Rugby regionale

marzo 23, 2001 in Sport da Redazione

Pallamano – serie C: Città Giardino, tre punti a tavolino

“Il Derthona ha comunicato che non si presenterà in via Cecchi”: con questo breve messaggio telefonico indirizzato dalla Federazione al Città Giardino si è decisa la gara, mentre i blu di Di Marco si stavano già scaldando, pronti a scendere in campo per la seconda giornata di ritorno.

5-0 a tavolino dunque ed il Città Giardino rimane al comando della Serie C senza colpo ferire. In via Cecchi la gara con il Derthona era considerata un match da non prendere sotto gamba, soprattutto in considerazione dell’andata, in cui i tortonesi avevano dimostrato di essere formazione da prendere “con le molle”, nonostante il successo dei torinesi. Per il Derthona, ora, è in arrivo anche le penalizzazioni di rito (-1 in classifica e multa, come da copione). Sulle motivazioni della mancata presentazione a Torino rimane il mistero.

Sempre in via Cecchi, invece, è andato regolarmente in scena il derby torinese tra Città Giardino B e Regio Parco. I giovani blu hanno conquistato il quarto successo stagionale, subendo appena 8 reti nell’intero match (16-8 alla fine) e fornendo incoraggianti indicazioni di crescita. In particolare, a trascinare il Città Giardino bis al successo nella stracittadina ci hanno pensato Serralunga e Balice. Dodici punti in dieci gare rappresentano un bilancio lusinghiero per una squadra che in Serie C è davvero un’eccezione: il ds Lanteri, infatti, ha allestito in sostanza un’Under 17 che riesce a far crescere in fretta e bene le giovani leve di via Cecchi (e se si aggiunge che l’Under 19 è favorita per la conquista del titolo regionale, così come è in testa al proprio girone l’Under 14, il panorama è completo).

“Questa seconda squadra, ha commentato Lanteri, al di là del fatto che a fine stagione non farà classifica, ha fornito finora indicazioni positive al di là di ogni più rosea previsione. Siamo contenti perché abbiamo capito di avere delle giovani leve quasi pronte a diventare protagoniste”.

Rugby: Chieri a valanga, la C1 è ad un passo. Festa del mini-rugby al Ruffini il 13 maggio

Serie C2

17066Meno cinque: con il larghissimo successo, ancora una volta in tripla cifra (101-0), contro l’Acqui, il Chieri di patron Scamuzzi fa partire il conto alla rovescia per la promozione matematica in Serie C1 (che potrebbe arrivare anche prima dell’ultimo turno). 80 punti in 17 partite (su 85 a disposizione, dunque) la dicono lunga sulla cavalcata trionfale dei ragazzi di D’Amico, che nel girone di ritorno non hanno finora lasciato neppure un punto per strada. Contro l’Acqui, in lotta per evitare l’ultimo posto, i collinari non hanno incontrato nessun problema, trascinati da Marciano e Tosco in giornata di grazia. L’assenza forzata di Taut squalificato ha spinto D’Amico a mandare in campo gli altri due rumeni, i gemelli Frangulea, come sempre puntuali all’appuntamento.

Memorial Luca Ponzetto

Lo stadio “Primo Nebiolo” di Parco Ruffini a Torino ospiterà il 13 maggio il secondo “Memorial Luca Ponzetto”, torneo internazionale giovanile destinato alle categorie Propaganda (dall’Under 8 all’Under 12). La manifestazione è organizzata dall’associazione “Amici nel rugby” e dal Cus Torino. Sono otto le società iscritte: Cus Torino, Genova, Varese, Piacenza, Alessandria, Biella e Union Rugby Milano per l’Italia, a cui va aggiunta la prestigiosa partecipazione dei parigini del Choasix Le Roi-Creteil.

Serie C1

Il campionato ha osservato un turno di riposo, in concomitanza con l’impegno dell’Italia nel Sei Nazioni. Si riprende domenica prossima: il Torino di Loris Salsi riceverà il Varese, per un match che deciderà se gli all blacks possono ancora puntare all’alta classifica.

Under 18

Domenica prossima il terzo turno della fase nazionale prevede il derby piemontese al Motovelodromo tra Cus Torino e Biella. In caso di successo i torinesi sono virtualmente qualificati per la terza fase della stagione.

di Luigi Schiffo