Pallamano e Hockey Prato

febbraio 19, 2001 in Sport da Redazione

Pallamano: VERCELLI – CITTA’ GIARDINO 11-34

Il Città Giardino di mister Di Marco, dopo il successo di Aosta, approfitta al meglio del turno di riposo della squadra della Vallée e vola al comando della Serie C vincendo con autorità in trasferta nella penultima di andata.

A Vercelli i blu torinesi sono sempre stati padroni della situazione: 16-8 all’intervallo e 34-11 alla conclusione. I parziali mettono in chiaro la supremazia torinese.

Il primo tempo, però, ha visto la squadra sotto tono, deconcentrata soprattutto in difesa: mister Di Marco si è fatto sentire nell’intervallo ed i risultati si sono visti. Nella ripresa, infatti, il Città Giardino ha subito soltanto tre reti.

Ottima la prova tra i pali di Marco Venturello che, oltre a non concedersi distrazioni, ha saputo trasformarsi in regista di molte azioni di rimessa con precisi rilanci.

“Dobbiamo imparare a mantenere sempre alta la concentrazione – ha dichiarato il ds Lanteri – anche quando il risultato è acquisito. Soltanto così, infatti, possiamo lavorare seriamente in prospettiva”.

Con sei vittorie ed un pareggio ad un turno dalla fine del girone d’andata, i blu sono l’unica squadra imbattuta e sono virtualmente “campioni d’inverno”. A questo punto la promozione in B non appare più nemmeno in discussione (passano le prime tre). La chiusura del girone d’andata in casa (via Cecchi) contro il fanalino di coda Regio Parco sarà presumibilmente poco più di un allenamento.

Per altro, la squadra B del Città Giardino ha conquistato il suo terzo successo stagionale proprio contro il Regio Parco: 18-10 in via Cecchi, ma partita chiusa già a metà primo tempo (parziale di 9-0). Poi è stato un confronto quasi amichevole e c’è stata gloria per tutti.

Hockey Prato: la polacca Lukasiewick al Cus Torino

In vista della nuova stagione di hockey prato, dopo il secondo posto nazionale in quella indoor, il Cus Torino Omicron ha definito l’arrivo di una nuova straniera. Si tratta della diciannovenne Zaneta Lukasiewicz, nazionale polacca Under 21 e della selezione maggiore, e connazionale dell’altra straniera del club universitario torinese, Agata Wybieralska. La Lukasiewicz è già a Torino e va a rinforzare in attacco l’organico a disposizione di Levizzari.

L’anno scorso il Cus Torino aveva chiuso al quarto posto la serie A su prato, alle spalle di Lorenzoni Bra (che parte dunque con il tricolore sul petto), Roma e Mori Trento.

Passando all’hockey prato maschile, sabato è in programma (via Panetti, Torino), il recupero del match-salvezza tra Bodino Torino e Ferrini Cagliari. I torinesi recuperano Chiricosta dopo un lungo infortunio e cercano i tre punti che consentirebbero di lasciare l’ultimo posto di A1.

di Luigi Schiffo