Opopozom

novembre 24, 2003 in Medley da Sandra Origliasso

enzodaloSe vi ricordate de “La Gabbianella e il Gatto” saprete anche che il lavoro d’animazione, campione d’incassi, è stato prodotto interamente in Italia. Adesso il regista Enzo d’Alò ci riprova con “Opopozom” in uscita nelle sale entro Natale. La storia, con cui cercherà di bissare il precedente successo, è ambientata a Napoli e ha come protagonista Rocco. Egli viene tentato da tre malvagi diavoletti a pronunciare una formula magica e, sotto mentite spoglie, ad entrare nel presepio per impedire la nascita di Gesù Bambino. Alla fine però trionferà il bene. Su questa favola è nato il progetto “Un film, sei libri” messo in atto dalle Edizioni EL. Si tratta di una serie di pubblicazioni che, sotto diversi aspetti, parlano del cartone animato.

Destinato ai più piccoli è “Opopozom. Il libro del film” (Emme Edizioni) contenente un breve riassunto della storia corredato da immagini. Per i momenti ludici sono, invece, consigliati l’album illustrato “La parola magica: Opopomoz” con i più suggestivi fotogrammi (Emme Edizioni)assieme alla coppia di libri attivi con adesivi riutilizzabili, realizzati da Agostino Trani e intitolati: “Opopomoz. Giochiamo con Sara” e “Opopomoz. Giochiamo con Rocco” (Edizioni EL). Al suo primo romanzo per ragazzi è Furio Scarpelli autore dei testi scritti abbinati ai disegni di Michel Fuzellier in ” Opopomoz. Una storia magica” (Einaudi Ragazzi). Ancora, il duo Walter Cavazzutti e Enzo d’Alò debutta nel racconto breve “Opopozom. Rocco e la formula magica” (Emme Edizioni). Fra i collaboratori per i dialoghi ci sono anche Marco Presta e Antonello Dose che hanno firmato ” Opopomoz. Ma che vita del cavolo quella del povero diavolo” contenente battute, commenti e aforismi. I volumi sono già disponibili in libreria.

di Sandra Origliasso