Nuove regole per la sicurezza all’aeroporto di Torino

novembre 5, 2006 in Attualità da Redazione

SAGAT, la società di gestione dell’aeroporto di Torino Caselle, informa i passeggeri che, al fine di rafforzare le misure contro il terrorismo, l’Unione Europea (UE) ha adottato nuove regole di sicurezza che limitano la quantità di sostanze liquide che è possibile portare attraverso ed oltre i punti di controllo di sicurezza aeroportuale.

Le nuove misure si applicano, ai passeggeri in partenza per tutte le destinazioni, da lunedì 6 novembre 2006 in tutti gli aeroporti dell’Unione Europea, nonché in Norvegia, Islanda e Svizzera.

Si invitano quindi i passeggeri a presentarsi in aeroporto con sufficiente anticipo rispetto all’orario di partenza al fine di consentire lo svolgimento in tempo utile all’imbarco di tutte le procedure di sicurezza, e a seguire le disposizioni qui riassunte:

  • All’atto della preparazione del proprio bagaglio

    Mentre non vi sono limitazioni per i liquidi inseriti nel bagaglio da stiva (quello consegnato al check-in per essere ritirato nell’aeroporto di destinazione), nel bagaglio a mano, ossia quello che viene presentato ai punti di controllo di sicurezza aeroportuale, i liquidi consentiti sono invece in piccola quantità.

    Essi dovranno infatti essere contenuti in recipienti aventi ciascuno la capacità massima di 100 millilitri (1/10 di litro) od equivalenti (es.: 100 grammi) ed i recipienti in questione dovranno poi essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore ad 1 litro (ovvero con dimensioni pari ad esempio a circa cm 18 x 20), a cura del passeggero. Dovrà essere possibile chiudere il sacchetto con il rispettivo contenuto (cioè i recipienti dovranno poter entrare comodamente in esso).

    Per ogni passeggero sarà permesso il trasporto di uno ed un solo sacchetto di plastica delle dimensioni suddette. Possono essere trasportati al di fuori del sacchetto, e non sono soggetti a limitazione di volume, le medicine ed i liquidi prescritti a fini dietetici, come gli alimenti per bambini.

  • In aeroporto

    Al fine di agevolare i controlli è obbligatorio:

    – presentare agli addetti ai controlli di sicurezza tutti i liquidi trasportati come bagaglio a mano, affinché siano esaminati;

    – togliersi giacca e soprabito: essi verranno sottoposti separatamente ad ispezione;

    – estrarre dal bagaglio a mano i computer portatili e gli altri dispositivi elettrici ed elettronici di grande dimensione. Essi verranno ispezionati separatamente rispetto al bagaglio a mano.

  • Superati i controlli di sicurezza

    Tutti gli articoli acquistati nella zona d’imbarco oltre i controlli di sicurezza (inclusi gel, creme, lozioni, shampoo, alimenti e bevande liquidi e cremosi, ecc.) sono ammessi in cabina.

    I passeggeri possono quindi acquistare liberamente negli esercizi commerciali della zona d’imbarco, avendo cura di seguire le indicazioni fornite dal personale di vendita.

    Tutte le indicazioni sulle novità introdotte in tema di sicurezza e le nuove regole sui liquidi che possono essere portati a bordo degli aeromobili nel bagaglio a mano sono disponibili sul sito internet di ENAC – Ente Nazionale Aviazione Civile – all’indirizzo www.enac-italia.it.

    Per ulteriori informazioni i passeggeri possono contattare la compagnia aerea, l’agenzia di viaggio o l’aeroporto di Torino Caselle consultando il sito internet www.aeroportoditorino.it oppure contattando l’Ufficio Informazioni Voli ai numeri 011.5676361-2.

    di Redazione