Nuova sede Amiat a Torino

luglio 6, 2007 in Attualità da Adriana Cesarò

amiatGiovedì 21 giugno, l’AMIAT ha inaugurato la nuova palazzina di Via Giordano Bruno 25. AMIAT, Azienda Multiservizi Igiene Ambientale Torino SpA, festeggia la nuova sede in cui si concentrano le attività gestionali, amministrative e commerciali dell’azienda, oltre alla stessa direzione. Nell’edificio operano oltre 170 persone, un complesso di sette piani di forma trapezoidale composto da due fabbricati collegati da una passerella sospesa e da un giardino nello stile “zen” che funge da passaggio al piano terra. Una trama di struttura metallica unifica i due edifici. L’imponente struttura, ricopre una superficie di 6.000 metri quadrati di uffici e il fabbricato per la logistica che, ospita gli spazi per il deposito mezzi (pulizia e raccolta rifiuti) e per la manutenzione.

amiatIl fabbricato ad uso autorimessa presenta a sud “la facciata dell’energia”, su cui saranno posati pannelli fotovoltaici per produrre energia elettrica per fabbricato; a nord “la facciata della comunicazione”, che si affaccia su corso Bramante e potrà ospitare pannelli e manifesti pubblicitari per la comunicazione aziendale. La grande hall ospita l’opera “Il girasole del riciclo” dell’artista torinese Piero Gilardi. Il girasole rappresenta l’unione tra la materia e l’energia nel ciclo vitale della natura, all’interno del quale nulla si crea ma tutto si trasforma.

Ubicato nella ex area industriale recentemente riqualificata, all’angolo con Corso Bramante, antistante una delle sedi operative storiche dell’azienda, l’edificio è ben riconoscibile anche per la decorazione multicolore della facciata, ad opera dell’artista Giorgio Griffa. Il progetto è stato realizzato da: Giorgio Rosental, Studio Rosental, Benedetto Camerana, Camerana & Partners, Al Studio/AI Engineering, Emilio Barone/Inarco associati, Golder. A fianco della nuova sede si trova il Parco d’Arte Vivente, progetto volto a sviluppare anche attraverso la fruizione dell’arte la sensibilità ecologica e il rispetto dell’ambiente, valori che Amiat condivide e promuove quotidianamente.

di Adriana Cesarò