None al Cioccolato

ottobre 6, 2006 in Enogastronomia da Stefania Martini

Dal 5 all’8 ottobre, torna “None al cioccolato”: un’opportunità per scoprire e gustare dolci prelibatezze. La manifestazione, patrocinata e sostenuta dal Comune di None e dalla Provincia di Torino, sarà anche il contesto ideale per riscoprire e valorizzare numerosi prodotti tipici locali.

“None al cioccolato” è un evento che si è imposto nelle ultime edizioni soprattutto grazie al “Laboratorio di Cioccolateria”, un’area attrezzata animata dai maestri pasticceri, i quali daranno dimostrazione della loro abilità nel lavorare il “Cibo degli Dei” e offriranno degustazioni ai partecipanti.

Forte della presenza di una media, nelle passate edizioni, di oltre 45.000 visitatori, “None al cioccolato” offre una serie di eventi collaterali, quali la Mostra delle sculture di cioccolato.

Ad arricchire il programma di quest’anno, oltre agli ormai tradizionali appuntamenti con la danza e la cultura locale, la grande novità dalla Notte Bianca di sabato 7 ottobre, durante la quale None aprirà le porte delle sue attività commerciali e culturali: una non-stop ricca di sorprese, nella quale artisti di strada si alterneranno in performance lungo le vie del paese, per dare vita ad una kermesse unica e ricca di piacevoli sorprese.

Con questa manifestazione desideriamo legare indissolubilmente l’immagine di None a quella del cioccolato di qualità, che continua a rappresentare per la nostra cittadina un importante tassello dell’economia locale sottolinea il Sindaco di None, Maria Luisa Simeone.

Il cioccolato in Piemonte è sempre stato un elemento di vanto, un patrimonio da preservare. rileva a sua volta Patrizia Bugnano, Assessore provinciale al Turismo e Sport. I prodotti torinesi hanno conquistato i palati di tutto il mondo e le creative interpretazioni dei giovani maestri cioccolatieri continuano a difendere il prestigio del Piemonte, oggi indicato a pieno diritto come il ‘distretto del cioccolato italiano’. Le specialità dei cioccolatieri e dei pasticcieri piemontesi sono una risorsa ed un’attrattiva in più per i turisti che scelgono Torino, le sue vallate e cittadine ricche di fascino come None.

di Stefania Martini