Nel giorno della memoria 27 gennaio 2007

febbraio 1, 2007 in Attualità da Redazione

memoria

  • Nell’ambito della celebrazione della giornata della memoria, l’ottava circoscrizione (San Salvario Cavoretto – Borgo Po) ha organizzato la serata del ricordo e della memoria, con uno spettacolo corale itinerante per le vie del quartiere, che ha toccato i quattro luoghi di culto: il tempio Evangelico Valdese, la Sinagoga Ebraica, la Moschea e la Chiesa S.S, Pietro e Paolo. I due cori, il coro dei bambini della Scuola Silvio Pellico e il coro la Gerla, hanno inscenato un intenso e vivace spettacolo. I bambini della scuola hanno cantato quattro brani: uno in italiano, uno in ungherese, uno in lingua ebraica, e una canzona palestinese, sotto la guida dell’insegnante Gabriella Cigolini.

    Come la circoscrizione ha voluto sottolineare, all’inizio della rappresentazione, è di particolare interesse che proprio i bambini siano i protagonisti della manifestazione, perché è importante che le nuove generazioni, il nostro futuro, capiscano appieno il messaggio che si vuole trasmettere e non dimentichino i fatti cruenti che sono accaduti e li tramandino, perché non possano più accadere.

  • Terminati i canti all’interno del Tempio Valdese, i cori, preceduti da una vettura dei vigili urbani e dalla banda della circoscrizione e seguiti da parenti, amici e abitanti del quartiere, si sono diretti verso la seconda tappa: la sinagoga, in un gruppo allegro e rumoroso, ma compreso dell’importanza dell’evento. E sotto il porticato della sinagoga hanno ripetuto i brani.

    memoriaNel cortile della moschea, poi, sono stati accolti dal coro dell’istituto comprensivo Manzoni Bandakadabra.

    Oltre a questa serata, la circoscrizione ha voluto sottolineare l’importanza di questa giornata, con altri eventi. Presso la sede, infatti, in corso Moncalieri 18, è stata inaugurata il 26 gennaio, la mostra “27-01-07 Per non dimenticare”. Sino all’11 marzo, è possibile visitarla nei giorni festivi dalle 15 alle 18,00 e nei giorni feriali, su prenotazione, per le scuole. A cura dell’associazione Cultura Viva. Sempre il 27 gennaio, presso, il Teatro sacro Cuore di via Nizza 56 bis, si è tenuta la tavola rotonda “Una memoria…mille memorie”.

  • Nel corso della settimana, sino al 31 gennaio, gli studenti delle scuole circoscrizionali “Ada Gobetti Marchesini “ e “Altiero Spinelli” potranno salire sul “Treno della memoria”, che ripercorre il viaggio verso il campo di sterminio di Auschwitz. A cura dell’associazione Terra Del Fuoco.
  • Infine, nella mattina del 2 febbraio, per gli studenti degli Istituti “Giulio” di via Bidone 11 e “Regina Margherita” di Via Caluso 12, il soldato tedesco Hans Mogel, racconterà e documenterà della guerra e del suo incontro con Primo Levi alla stazione di Monaco. A cura dell’associazione Culturale Compagnia dei Gira-soll e Alloglossoi Teatro.

    di Cinzia Sfolcini