Nba, parte la corsa al titolo – I

aprile 19, 2001 in Sport da Federico Danesi

17179Ottantadue partite per trovare sedici squadre. Ieri notte si è chiusa la regular season della Nba e da sabato si comincerà a fare sul serio, sempre che prima si sia scherzato, con i playoff, dove si gioca un basket decisamente diverso, soprattutto per quello che riguarda intensità ed emozioni.

Le gare della notte hanno determinato le ultime posizioni ad Est, dove regnava incertezza per le posizioni dalla 4 alla 6: New York e Toronto hanno vinto entrambe, ma toccherà ai Knicks partire con il favore del campo, mentre Charlotte troverà Miami. Tutti gli altri accoppiamenti erano già decisi da qualche giorno e ce ne sono di molto interessanti, sia da una parte che dall’altra del tabellone. Vediamoli in ordine, partendo dall’Est.

(1) Philadelphia – (8) Indiana: i Sixers sono la grande sorpresa stagionale perché nessuno immaginava che Larry Brown potesse portare una squadra di medio valore ad ottenere il miglior record ad Est; nelle ultime settimane l’infortunio di Iverson, nettamente l’Mvp stagionale, ha penalizzato la squadra che ha perso il record migliore a vantaggio di San Antonio, e fino a sabato nessuno sa se ‘The answer’ ci sarà, visto che è stato messo in lista infortunati. In stagione regolare 3-0 per Phila, anche se Indiana, finalista lo scorso anno, è in crescita e l’ultimo confronto, martedì scorso, si è chiuso ai supplementari.

Pronostico: 3-1 Sixers.

(4) New York – (5) Toronto: la sfida più accattivante ed equilibrata, se non altro per il confronto diretto tra Vince Carter e Latrell Sprewell. In più ci sono i tanti ex che danno sapore alla serie e c’è da vedere quale sarà il futuro di Carter in Canada.

Pronostico: 3-1 Knicks.

(3) Miami – (6) Charlotte: nella stagione regolare conti pari, con due vittorie a testa per chi giocava in casa e una gara, la terza, finita con punteggio insolito (65-56 per Charlotte). Pat Riley, però, ha un Mourning in più da giocarsi e gli Heat partono con i favori del pronostico per arrivare almeno in finale.

Pronostico: 3-0 Heat.

(2) Milwaukee – (7) Orlando: la partita che non ti aspettavi. I Bucks hanno disputato una stagione eccezionale e, anche per il livello mediocre dell’Est, si trovano con una posizione di tabellone invidiabile. George Karl, già finalista con i Sonics, ha fatto un grande lavoro, ma ora dovrà dimostrare la sua solidità contro i Magic che dovevano essere il crack stagionale, specie dopo l’ingaggio di McGrady.

Pronostico: 3-1 Bucks.

Iverson, il migliore

A fine stagione diamo un po’ di numeri: il miglior marcatore, nonostante le partite saltate per infortunio, è stato Allen Iverson, con una media di 31.1 punti, davanti a Jerry Stackhouse, che ha chiuso con 29.8; la guardia dei Sixers è stato anche il primo per palle rubate, con 2.51. Miglior rimbalzista, un altro Sixers (anche se arrivato da poco da Atlanta), Dikembe Mutombo, con 13.5 a gara; infine il miglior uomo assist, tanto per cambiare, è stato Jason Kidd, con 9.8 a sera.

Washington, via Hamilton

La notizia era nell’aria e dopo l’ultima sconfitta stagionale è diventata realtà: Leonard Hamilton non è più l’allenatore dei Washington Wizards. La squadra ha chiuso con un record disastroso (19-63), il peggiore della sua storia, ma si consola con la possibilità di vedere in campo Michael Jordan dal prossimo novembre. Il sostituto di Hamilton verrà scelto nei prossimi giorni.

All Star Game 2003 ad Atlanta

Il direttivo della Nba ha scelto Atlanta come sede dell’edizione 2003 dell’All Star Game.

Calendario Playoff Nba: Eastern Conference

(1) Philadelphia vs. (8) Indiana 1-1 (parziale)

Gara 1: Sabato 21 a Philadelphia: Philadelphia vs. Indiana 78-79

Gara 2: Martedì 24 Philadelphia: Philadelphia vs. Indiana 116-98

Gara 3: Sabato 28 a Indiana

*Gara 4: Mercoledì 2 maggio a Indiana

*Gara 5: Venerdì 4 maggio a Philadelphia

(2) Milwaukee vs. (7) Orlando 2-0 (parziale)

Gara 1: Domenica 22 a Milwaukee: Milwaukee vs. Orlando 103-90

Gara 2: Mercoledì 25 a Milwaukee: Milwaukee vs. Orlando 103-96

Gara 3: Sabato 28 a Orlando

*Gara 4: Martedì 1 maggio a Orlando

*Gara 5: Giovedì 3 maggio a Milwaukee

(3) Miami vs. (6) Charlotte 0-2 (parziale)

Gara 1: Sabato 21 a Miami: Miami vs. Charlotte 80-106

Gara 2: Lunedì 23 a Miami: Miami vs. Charlotte 78-102

Gara 3: Venerdì 27 a Charlotte

*Gara 4: Lunedì 30 a Charlotte

*Gara 5: Giovedì 3 maggio a Miami

(4) New York vs. (5) Toronto 1-1 (parziale)

Gara 1: Domenica 22 a New York: New York vs. Toronto 92-85

Gara 2: Giovedì 26 a New York: New York vs. Toronto 74-94

Gara 3: Domenica 29 a Toronto

*Gara 4: Mercoledì 2 maggio a Toronto

*Gara 5: Venerdì 4 maggio a New York

* se necessarie

di Federico Danesi