Malasmetti?

aprile 15, 2008 in Libri da Redazione

Titolo: Malasmetti?
Autore: A.C. A cura di Salvatore Cicala
Casa editrice: Alcyone – Collana Break
Prezzo: € 5,90
Pagine: 317

Malasmetti“Domani smetto di fumare”. Quante volte l’avete detto? Sì, lo so. Tante quante “Oggi è l’ultima volta. Da domani, a dieta!”. Poi, rieccovi. Con una bella fetta di torta al cioccolato o col bis del vostro piatto preferito, con l’ago della bilancia che sale, imperterrito. Purtroppo per voi non ho alcun modo per risolvere quest’annoso problema, ma il fumo, quello, per me non ha più segreti! Ho in mano, in questo preciso istante, la vostra salvezza. Malasmetti?, la nuova opera della casa editrice Alcyone (che abbiamo giàà conosciuto con “Nonostante i miei genitori” di Rossella Arena), è un libretto tascabile, di quelli piccoli piccoli, che sta giusto giusto nella tasca dei jeans. Proprio come il vostro pacchetto di sigarette preferito. Oppure potete tenerlo nella borsa, tra il portafoglio e la trousse del trucco, nel taschino della camicia e via discorrendo. Fate l’esperimento. Al posto del vostro maledetto dispensore di fumo – che nuoce gravemente alla salute – mettete il dispensatore di cultura. Non ve ne pentirete.

All’interno, il manuale informativo più esaustivo possibile per cambiare la vostra esistenza. Si parte con i testi delle mail spedite da coloro che ci sono passati, quasi come un incoraggiamento. Subito dopo vengono approfonditi i vari rimedi terapeutici, corredati da consigli ed attenzione per gli effetti collaterali. Rimedi terapeutici che passano dall’utilizzo del cerotto antifumo alle pasticcone entrate in commercio negli ultimi tempi; dall’omeopatia all’acudetox, il “metodo basato sull’auricoloterapia, vale a dire sull’impiego dell’agopuntura specificatamente nella zona dell’orecchio”. Si scoprono anche cose interessanti, per esempio quanto l’alimentazione e il non praticare lo sport possano essere legate al fumo. Se, infatti, il fumatore non riesce ad avere un buon rendimento fisico, iniziando a fare sport valuterà su se stesso gli enormi cambiamenti in positivo che l’eliminazione del vizio della sigaretta gli porterà. Questo quindi sarà un incentivo per continuare la sua dura e privata battaglia contro il fumo.

Oltre a tutti questi metodi ufficiali, Malasmetti regala anche una serie di constatazioni pratiche per aiutare a convicerti che smettere di fumare è importante. Ad esempio: “Sai che perdi gran parte della sensibilità delle papille gustative, se fumi? Sai quanti ettari di bosco vengono bruciati da fumatori distratti?”. Non solo. Seguono anche una serie di “trucchetti del mestiere” per aiutarti nell’intento. Come annusare una sigaretta spenta, accenderla, rispegnerla e riannusarla: l’odore sarà talmente ripugnante che la voglia di fumare si perderà, almeno per un po’. O come immaginare quanti soldi avanzerebbero e cosa potreste comprare, se solo riusciste a non acquistare più pacchetti di sigarette (che sono sempre più care, vero?).

Alla fine del volume – ed è questa la parte più importante – arriva il lato pratico. Perchè ce la farete anche voi, su. Basta una buona dose di forza di volontà per superare delle semplici prove che possono anche risultare divertenti.

Una serie di pagine bianche, da riempire dal quasi EX fumatore incallito, in cui segnare i vantaggi, giorno per giorno, della nuova vita, più sana e profumata. Impressionato dalla parola scritta, dalla sua stessa testimonianza, il risultato è assicurato.

E’ molto simpatica l’idea di rendere la lotta contro il fumo un gioco di ruolo, divertente e pratico, un passatempo. Quasi una sfida personale piuttosto che un dovere per la propria salute.

Un libretto che dovrebbe essere distribuito nelle scuole, diffuso a macchia d’olio, per prevenire e, certo, per curare.

di Alice Suella