L’osservatorio astronomico della Valle d’Aosta

ottobre 30, 2007 in Technology da Cinzia Modena

OsservatorioIl comune di Nus ha inaugurato nel 2003 una struttura per l’osservazione delle stelle posta a 1675 metri di altezza

s.l.m. Professionisti, astrofili o solo amanti delle stelle ma anche scolaresche sono il target a cui si rivolge l’Osservatorio di Saint-Barthélemy (in località Lignan del comunice di Nus). L’biettivo ambizioso potrebbe scontentare i più esigenti ma è in realtà supportato da una ricca dotazione di strumentazione, tale da meritare una notevole attenzione sia in Italia che all’estero.

Per darne un’idea, segnaliamo che l’osservatorio solare è composto da:

  • un siderostato da 300 mm di diametro. Il telescopio ha un obiettivo 120 mm f/2000 mm (l’immagine si forma all’interno di una sala dedicata dove è possibile osservare il sole per proiezione in luce bianca)

  • uno spettroscopio a reticolo 600 linee/mm ed un filtro Hα che, attraverso una camera CCD, proietta l’immagine su un monitor TV.

    Di notevole interesse sono anche le 2 terrazze astronomiche scopribili elettricamente di circa 20 metri ciascuna.

  • La terrazza dedicata alla didattica contiene sette telescopi 250 mm f/10 in configurazione Cassegrain e montatura equatoriale alla tedesca.

  • Nella terrazza dedicata agli astrofili sono installati un riflettore 400 mm f/8 R-C in montatura forcella, due Maksutov 250 mm f/3,8 per l’osservazione fotografica del profondo cielo e un Maksutov 250 mm f/20 per l’osservazione planetaria.

    Un’osservatorio da scoprire e la cui ricchezza di strumentazione, lo rende versatile per poter pianificare e organizzare iniziative sia di carattere scientifico che divulgativo. Una particolare attenzione è indirizzata ad avvicinare i giovani al mondo delle stelle di infinito fascino con convegni e attività di vario tipo.

    Attività per le scuole

    galassia di andromeda foto di paolo Calcidese

  • VISITE GUIDATE ALLA STRUTTURA E OSSERVAZIONI DIURNE DEL SOLE IN LABORATORIO ELIOFISICO

    Gli studenti visiteranno un centro che collabora con l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) in progetti di ricerca nazionali e internazionali. Inoltre guarderanno il Sole in luce bianca e con il filtro H-alfa, ne analizzeranno visualmente lo spettro, vedranno le immagini della nostra stella riprese dalla sonda SOHO in orbita nello spazio.

  • OSSERVAZIONI NOTTURNE DEL CIELO IN TERRAZZA DIDATTICA

    I ragazzi potranno osservare le costellazioni a occhio nudo, mentre al telescopio scopriranno quali pianeti, stelle, nebulose sono presenti in cielo in quel periodo.

  • ATTIVITÀ DI ANIMAZIONE, PRATICO-SPERIMENTALI E TEORICHE

    Verrà insegnato a costruire semplici strumenti per orientarsi in cielo, a utilizzare gli astri per determinare l’ora, a studiare il problema dell’imprecisione nelle misure e altro ancora. Anche per i più piccini sono pensate attività di animazione, come giochi ispirati ai pianeti del Sistema Solare.

  • CONFERENZE SU TEMI SPECIFICI DI ASTRONOMIA E ASTROFISICA

    gli argomenti che verranno trattati sono quelli oggetto di ricerca scientifica dell’istituto della Valle d’Aosta: il Sole, il Sistema Solare el’evoluzione dell’universo.

    OsservatorioINFORMAZIONI

  • VISITE GUIDATE (prezzo a persona)

    adulti più di 12 anni:

    Visita diurna € 5,00

    Visita diurna + notturna € 12,00

    Visita notturna € 10,00

    gruppi dalle 25 persone in su:

    Visita diurna € 4,00

    Visita diurna + notturna € 9,00

    Visita notturna € 7,00

  • COME ARRIVARE

    L’Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d’Aosta si trova a 1675 metri di altezza

    s.l.m. nella valle di Saint-Barthélemy, in località Lignan, frazione del Comune di Nus. Il Comune di Nus

    può essere raggiunto:

    • in treno con la linea Torino-Ivrea-Aosta

    • in pullman con Autolinea SAVDA

    • in automobile percorrendo l’autostrada A5 Torino-Aosta, uscita Nus

    Dal centro del borgo di Nus si prende la strada regionale 36 e si prosegue per 16 chilometri fino a

    Lignan. La salita dura circa 30 minuti, con andatura normale. L’ultimo tratto di strada per raggiungere

    l’Osservatorio è chiuso al traffico non autorizzato. Si invita a parcheggiare pullman, pulmini e

    automobili nella piazzetta di Lignan e salire a piedi lungo il Sentiero dei pianeti (300 metri).

    Osservatorio Astronomico della Regione Autonoma Valle d’Aosta (OAVdA)

    Fondazione Clément Fillietroz-ONLUS

    Saint-Barthélemy – Loc. Lignan, 39

    11020 Nus (AO)

    Telefono 0165770050 (dal lunedì al venerdì non festivi, ore 9.30–12.30 e 13.30–15.00)

    Home page www.oavda.it

    E-mail [email protected]

    di Cinzia Modena