Lo sguardo persistente

febbraio 17, 2011 in Arte da Benedetta Gigli

L’esercizio dello sguardo è una forma di conoscenza. Io vorrei prolungarlo all’infinito

Gabriele Basilico

sguardo persistenteNel periodo di riallestimento dei quattro percorsi tematici al primo e al secondo piano del museo, la GAM presenta, dal 18 febbraio al 4 aprile 2011, la mostra fotografica Lo sguardo persistente, un percorso tra i lavori di alcuni dei più importanti fotografi nazionali, quali Mimmo Jodice, e Gabriele Basilico, accanto ad artisti che hanno integrato la fotografia all’interno della loro poetica, come Elisa Sighicelli, Luigi Ontani o la serie di Giuseppe Penone intitolata Lavorare sugli alberi – Alpi marittime.

Le opere in mostra sono scelte per la loro tendenza a rifiutare il ruolo della fotografia come cronaca, reportage, tranche de vie. La poeticità dell’istante irripetibile lascia spazio alla meditazione attenta e accurata, ad una visione studiata, ad un metodo che si fa talvolta analitico. È un rifiuto che mette in secondo piano quella capacità di “testimonianza” della fotografia tradizionalmente vista come il suo grande punto di forza rispetto alle altre arti, per sottolinearne invece le intrinseche possibilità formali.

Ecco l’elenco degli artisti in mostra: Claudio Abate, Olivo Barbieri, Gabriele Basilico, Monica Carocci, Mario Cresci, Rä Di Martino, Franco Fontana, Luigi Ghirri, Susy Gomez, Francesco Jodice, Mimmo Jodice, Armin Linke, Nino Migliori, Riccardo Moncalvo, Ugo Mulas, Paolo Mussat Sartor, Luigi Ontani, Luca Pancrazi, Cornelia Parker, Giuseppe Penone, Elisa Sighicelli, Alessandra Tesi, Grazia Toderi.

Informazioni

Orario: martedì-domenica 10-18

Chiuso lunedì.

tel. 011 4429518

www.gamtorino.it

di Benedetta Gigli