Le mille e una Corsica

agosto 8, 2003 in Viaggi e Turismo da Marinella Fugazza

35367

Ad ognuno la sua Corsica. Infatti quest’isola così vicina a noi offre una molteplice varietà di luoghi e contrastanti paesaggi. Chiunque può rimanere affascinato e conquistato da questo continente in miniatura situato nel cuore del Mediterraneo. In essa possiamo trovare spiagge incontaminate e poco frequentate contrapposte a spiagge rispondenti ai canoni del turismo di massa. In alcune la sabbia è fine ed impalpabile, in altre i sassi possono essere neri e gli scogli rossi come il sole al tramonto. I colori del mare variano dal verde smeraldo all’azzurro acqua mantenendo una limpidezza cristallina.

Due abbaglianti perle, fra tutte le altre, sono incastonate nella splendente cornice corsa: l’arcipelago di Lavezzi costituito da un centinaio di isolotti, fra i quali l’esclusiva isola di Cavallo, situato nell’estremo sud e l’isola della Giraglia ubicata invece a nord e fulcro della più famosa regata del Mediterraneo.

35366Questo piccolo gioiello però racchiude in sé anche montagne di altezza per nulla trascurabile oltrepassando, alcune cime, i 2000 metri. Non solo acqua salata in Corsica, ma anche acqua dolce: magnifiche sono le pozze che i torrentelli ed i fiumiciattoli formano durante il loro percorso; fare il bagno in una di queste piscine naturali, immersi nella macchia mediterranea, è una delle sensazioni che ti fanno fare pace con il mondo intero.

Il Paradiso è, sicuramente, la Riserva Naturale della Scandola: unica zona in tutto il territorio francese che figuri nella lista del patrimonio mondiale dell’Unesco. Logicamente, per completare questo panorama, non potevano mancare i laghi che si trovano soprattutto nella parte “alpina”.

In realtà, in quest’isola, esiste anche un deserto: arido, secco, con poca vegetazione e nessun abitante. La sua forma la caratterizza: un “dito”, nella sua parte settentrionale, puntato verso le spiagge della Riviera italiana.

E’ una terra ricca di contrasti che si ritrovano pure nella sua storia passata e presente. La gente di Corsica, apparentemente spigolosa, rispetta in modo rigoroso le tradizioni, fiera di appartenere unicamente alla sua magnifica isola. Difficilmente chi visiterà la Corsica non rimarrà conquistato dalla sua molteplice bellezza ed altrettanto difficilmente resisterà all’irrefrenabile voglia di ritornarci.

di Marinella Fugazza