Le amichevoli estive bianconere

luglio 22, 2008 in Sport da Tomas

L’ obiettivo principale, primario, da non mancare assolutamente è e resta senza ombra di dubbio il preliminare di Champions. Lo sanno anche i muri a Vinovo, e per questo Ranieri ha dovuto anticipare i tempi del ritiro estivo, e forzare i turni di partite estive ad alto tasso tecnico ed agonistico. I nazionali son tornati a disposizione del gruppo, pronti a dare tutto per questo appuntamento importante per la società, e Ranieri cerca di limitare i danni sia dal punto di vista fisico e tecnico-tattico che da quello psicologico. E così, dopo l’ arrivo di Ronaldinho al Milan, si accentuano le critiche più o meno velate alle scelte di mercato. La Juve aveva bisogno di più qualità ? E’ davvero competitiva per combattere su tutti i fronti ? E’ all’ altezza dell’ Inter del nuovo mago “special one” Mourinho, con un Mancini in più ma con la grande incognita dei problemi fisici di Ibrahimovic ? Riuscirà a rintuzzare il recupero milanista dopo gli ultimi acquisti ? Per non parlare di Roma e Fiorentina. Insomma il tecnico bianconero deve fare da pompiere per evitare i numerosi incendi che si ritrova lungo la strada verso i preliminari e la nuova stagione, e come al solito solo il campo darà le risposte definitive alle tante domande e critiche piovute ultimamente in casa juventina. La campagna acquisti è stata criticatissima da tifosi ed addetti ai lavori, ma società e Ranieri fanno quadrato. Poulsen, il pomo della discordia, è ciò di cui aveva bisogno il gruppo. Si, perché è il gruppo ad essere richiamato spesso in ballo, come una filastrocca più o meno felice. Il gruppo prima di tutto e tutti. Ma probabilmente hanno ragione loro, visto i risultati ottenuti con gli acquisti di Tiago ed Almiron, ora ridotti a scarti da piazzare al mercatino delle pulci. Mentre l’ ufo Sissoko, dopo la prima partita è diventato da subito beniamino della curva ed esempio di come forse lo spirito guerriero è più semplice da inserire in questo gruppo di due piedi felpati. Platini e Zidane faticarono ad inserirsi da subito nel gruppo, ma forse questi non sono esempi adatti per dare ragione alla società, anche perché tutti ricordano sempre l’ addio di un certo Henry che poi fece sfracelli a Londra. A volte basterebbe aspettare forse, ma il calcio moderno è fatto di investimenti ed obiettivi da raggiungere, e puntare forte su delle incognite è da incoscienti, puntarci due volte di seguito da pazzi. Meglio la sicurezza dell’ impegno di un nuovo guerriero in mezzo al campo, tanto più che i talenti li si hanno già in rosa. Qualcuno dimentica i vari Camoranesi, Del Piero, Giovinco, Amauri, Trezeguet, il falcidiato dagli infortuni Marchionni. Per non parlare del miglior playmaker della scorsa stagione, un certo Zanetti, e tutti ricordano benissimo il suo ottimo rendimento, di quantità ma non solo. E allora forse basterebbe aspettare ancora 3 mesi, quel tempo di cui parla tanto Ranieri per attendere lo scemare di queste eco che lo tormentano nelle conferenze stampa e in queste notti estive. I preliminari daranno un primo insindacabile giudizio. Dopo, forse, la rosa verrà ulteriormente adeguata ai sogni dei tifosi ed alle perniciose domande dei giornalisti, ma fino ad allora, tutti uniti a dire “Il mercato in entrata è chiuso”. “Xabi Alonso non ci interessa più”. Del resto, nel calcio, è il campo ad avere sempre ragione, e spesso gli assenti hanno sempre l’ ultima parola. Non ultimo Belardi, partito per Udine con Chimenti che gli prende il posto e forse Manninger a completare il trio di portieri nella rosa.

  • Questi i convocati per il ritiro :

    PORTIERI: Buffon, Chimenti, Manninger (?) .

    DIFENSORI: Andrade, Chiellini, De Ceglie, Grygera, Knezevic, Legrottaglie, Mellberg, Molinaro, Zebina

    CENTROCAMPISTI: Almiron, Camoranesi, Ekdal, Giovinco, Marchionni, Marchisio, Nedved, Poulsen, Salihamidzic, Sissoko, Tiago, Zanetti

    ATTACCANTI: Amauri, Del Piero, Iaquinta, Trezeguet.

  • Calendario impegni estivi:

    23 luglio, Copenaghen, ore 20:10 : Broendby-Juventus

    26 luglio, Dortmund, ore 18:30 : Borussia Dortmund-Juventus

    29 luglio, Torino, ore 20:30 TROFEO TIM : Juve – Milan – Inter

    02 agosto, Londra, ore 17:15 Emirates Cup : Arsenal – Juventus

    03 agosto, Londra, ore 15:00 Emirates Cup : Amburgo – Juventus

    06 agosto, Manchester, ore 21:00 : Manchester Utd – Juventus

    12/13 agosto, Andata Preliminari Champions : Juve – ???

    17 agosto, Milano, ore 20:45 TROFEO Berlusconi : Milan – Juventus

    21 agosto, Napoli, ore 20:30 TROFEO BIRRA MORETTI : Juve – Napoli – Milan

    26/27 agosto, Ritorno Preliminari Champions : Juve – ???

    A causa del fitto calendario estivo, è ancora da scegliere la data per l’ abituale vernissage bianconero a Villar Perosa.

    di Tomas