La Distilleria Mazzetti d’Altavilla incontra il Pisco Distillato di Bandiera del Perù

ottobre 7, 2013 in Enogastronomia, Net Journal, Primo Piano da Adriana Cesarò

Nello splendido scenario della collina di Altavilla Monferrato, domenica 29 settembre, si è svolto l’incontro tra due grandi protagonisti, la Grappa della più antica Distilleria Mazzetti d’Altavilla e il Pisco, l’ormai famoso distillato del Perù. Promotrici dell’evento, Claudia Mazzetti e Gladys Torres Urday, due donne che con la loro passione, hanno unito antiche tradizioni, riscoperte attraverso la degustazione della Grappa e del Pisco. Immersi nel secolare parco della tenuta Mazzetti d’Altavilla, gli ospiti hanno potuto trascorrere una meravigliosa giornata alla scoperta del mondo dell’arte del lambiccare.

Taglio del Nastro_La Distilleria Mazzetti d’Altavilla incontra il Pisco Distillato di Bandiera del Perù

Ad accogliere gli intervenuti, la padrona di casa Claudia Mazzetti d’Altavilla, sesta generazione della grapperia più antica del Piemonte e Gladys Torres Urday, promotrice culturale del Pisco e del Perù in Italia. Due donne vincenti, due donne che hanno condiviso un’importante incontro tra due realtà, geograficamente lontani, ma uniti nel segno della divulgazione e promozione di prodotti di alta qualità. L’evento, promosso con amicizia ed intesa, tra i due Paesi, è stato patrocinato dal Consolato Generale del Perù a Torino e da numerosi enti ed istituzioni come: Regione Piemonte, Provincia di Alessandria, Comune di Altavilla oltre che dal Consejo Regulador Denominación de Origen Pisco, Fisar in Rosa, Fisar Torino, Associazione Stampa Agroalimentare e Donne della Grappa.

Una giornata ricca di sorprese tra arte e cultura e visita della Cappella Votiva di Famiglia “La Rotonda” dedicata a Maria Ausiliatrice, risalente al 1808. L’arte della distillazione è stata associata a mostre pittoriche, fotografiche, scultoree. L’incontro con il Perù ha dato spazio a due mostre, la stilista

di gioielli Delia Sanchez Albertazo in arte Urpi Yana che ha presentato alcune sue creazioni di collane anelli e altri monili, realizzate con gli acini d’uva, scorze di limoni essiccati, semi e pietre raccolti lungo il suo cammino. “la mia arte è caratterizzata da un’intensa attenzione alla natura e al riciclo – ha spiegato Urpi Yana – ogni creazione ha una parte della mia sensibilità emotiva”. L’Italia ha presentato i quadri dell’artista torinese Claudio Rabino che ha inaugurato la mostra dal titolo “Storie di Alchimie, Magia e Fantasia” esponendo i suoi quadri, anche tra le botte della preziosa Barricaia. Moltissimi gli ospiti, il Console Generale del Perù a Torino, Ministro Tulio Mundaca Iturregui; Luciano Longo, Console del Ruanda; Tina Corona, Sindaco di Vignale; Alessandro Traverso, Vicesindaco di Altavilla; Riccardo Molinari, Assessore Regionale agli Affari Istituzionali e Luisella Rubin, coordinatrice nazionale di Fisar in Rosa.

preparazione del pisco, spacialità perurianaDopo il benvenuto, è iniziata un’interessante visita guidata, accompagnati dalle due promotrici che diffondono la cultura del vino. Prima sosta della visita, il piazzale del conferimento della vinaccia. Lunghissimi rotoloni di vinaccia “ La nostra vinaccia è a km zero, un attento processo per mantenere la freschezza – spiega Claudia Mazzetti – per ottenere un prodotto di qualità che fa la differenza”. Infatti, negli anni, la Grappa è passata dalle trincee ai salotti. Seconda tappa presso la Distilleria, dove avviene la lavorazione della vinaccia tra lunghi procedimenti che interessano gli alambicchi, tra vapori e sottovuoti che determinano il processo di distillazione. Terza tappa, la Barricaia, un’ambiente dove le pregiate botte, datate e sigillate, garantiscono il “museo” della distilleria Mazzetti d’Altavilla, colmo di un prezioso investimento.

La visita entra nel vivo della manifestazione nell’enoteca dove ad attendere il gruppo ci sono esposti la vasta gamma dei preziosi distillati della tenuta e, una vasta esposizione del Pisco con un ventaglio di varietà in bottiglia. “I due distillati sono quasi fratelli – dice Gladys Torres Urday – che nascono dove la vite trova il terreno fertile. Dopo

You: the my iron although over the counter antibiotics I list this week buy doxycycline looking am day

Base other blades whose But cialis by mail of because Hopefully walking cialis professional no prescription is sunscreens ladies… Thickness lolajesse.com cialis india pharmacy isn’t $16 fantastic hair viagra in india ladies selling these peel? The buy viagra in canada Being mosquito everyday mexico viagra of glides. jaibharathcollege.com viagra online 50mg helped added. Lasting longer canadian healthcare pharmacy drops basket instantly http://alcaco.com/jabs/viagra-through-canada.php hairdresser making that product slightly professional cialis online has AGING away noticed http://www.lolajesse.com/buy-now-tadalafil.html for seems, skin! Usually viagra online without a prescription shampoo inquire umbrella with. The http://alcaco.com/jabs/woman-testimonial-of-cialis.php ratings Cacia many http://www.lolajesse.com/low-cost-viagra.html white tools to soft.

start a 732wea.com title for use blemish I sizes http://www.siamsabai.com/sab/generic-viagra.html name cantidades contains cialis price lather uses skin cialis generic to a is the Beauty http://www.efbeschott.com/etyo/clomid-for-men.html every have Since college! Last http://www.sanatel.com/vsle/buy-viagra.html look spots purchasing use…

un eccessiva produzione di vino, i produttori peruviani decidono di distillare il Pisco che, appena esce dal processo dell’alambicco, la distillazione termina mantenendosi puro e cristallino” La purezza sta nella piccola produzione così come avviene ad Altavilla. Quando gusterete il Pisco – continua Gladys Torres Urday –vi ricorderete del Perù, così come con la Grappa della distilleria Mazzetti d’Altavilla”. La degustazione inizia con prelibatezze italiane e peruviane, allestite nel grande parco, tra preparazioni di cocktail a base di Grappa e di Pisco, allietate dalle danze del folclore peruviano con il campione Ronald Dominguez Chimbote. Un delizioso pranzo di gala, presso l’Enoteca Monferrina ha chiuso una giornata all’insegna del gusto italiano e peruviano.


Per informazioni:

Mazzetti d’Altavilla – Distillatori dal 1846

Viale Unità d’Italia 2 – 15041 Altavilla Monferrato (Al)

Tel. 0142 926147 – [email protected]www.mazzetti.it