L’angolo letterario

giugno 6, 2005 in Attualità da Sandra Origliasso

Gli appuntamenti della settimana

LUNEDI 6

  • Gruppo Abele

    Stasera alle ore 21 presso la Sala Incontri Gruppo Abele in Corso Trapani 91/b a Torino, Marco Revelli e Gianmario Rossignolo presentano “L’impresa irresponsabile”(Einaudi) di Luciano Gallino. Coordina Franco Floris

  • T!LT

    Inizia oggi la nuova manifestazione torinese di letteraria e culturale. Dal 6 al 9 giugno la manifestazione assumerà il sottotitolo di “GIOVANI PAROLE A SCUOLA”. Si svolgerà nelle diverse sedi delle scuole superiori della Circoscrizione 2 e sarà riservata ad un pubblico scolastico. Dal 10 al 12 giugno, invece, la manifestazione sarà aperta ad un pubblico più vasto.

    MARTEDI 7

  • Casa della poesia

    Alle ore 21.00 incontro con tre grandi esponenti della poesia africana presso il Quadriportico Pia Casa di ricovero (Madonna della Grazie- Salerno). Si tratta di personalità con idee poetiche e politiche differenti. Amiri Baraka (LeRoi Jones), poeta simbolo della cultura e della rivendicazione politica culturale degli afroamericani. Amina Baraka (Sylvia Robinson), poetessa della libertà ha detto: “persino le mie poesie d’amore sono politiche. Perché l’amore è una questione politica”. Ed infine, Sonia Sanchez crede che la sua poesia debba distinguersi dai modelli bianchi e per questo usa spesso la musicalità tipica della parlata degli afroamericani.

  • Il Foglio Letterario

    Racconti Corsari è il premio letterario indetto dalla casa editrice il Foglio Letterario in collaborazione col circolo Berlinguer di Borgaro Torinese. È possibile partecipare con testi di narrativa a tema libero o riguardanti l’alimentazione. I testi devono pervenire entro il 30 giugno 2005. Consultate il bando sul web: www.racconticorsari.it.

    MERCOLEDI 8

  • Fernandel

    A Roma alla Festa di Liberazione al parco Brini in piazza Brin a Garbatella (http://www.festediliberazione.it/feste2005/index.php) allo stand di Linux Club alle ore 21.00, presentazione di “Resistenza60”(Fernandel). Intervengono Laura Pugno e Michele Governatori.

  • Mood Libri

    Alle ore 18.30 presso Mood Libri di via Cesare Battisti 3/e Roberto Baravalle presenta “Ole’! Spagna d’oggi fra modernità e tradizione” (editore Touring)Il chitarrista Marco Perona eseguirà pezzi di flamenco.

  • Scipioni Editore

    Felice Scipioni promuove le belle lettere con un concorso letterario davvero singolare: “Il miglior incipit del Novecento”. Coloro che intendono partecipare devono prendere in considerazione uno o più incipit di libri pubblicati fra il 1900 e il 1999. Per il bando completo del concorso: www.leggendogodendo.com oppure scrivere a [email protected]

    A breve uscirà la nuova fatica di Scipioni: “Er Viccedio” che raccoglie i sonetti di Giuseppe Gioachino Belli dedicati al papa.

    GIOVEDI 9

  • Ananke

    Alle ore 17 presso la Libreria Feltrinelli (Via XX Settembre-Genova) presentazione a cura di Amnesty International del libro di Emanuele Maspoli “La loro terra è rossa. Esperienze di migranti marocchini” (Ananke). Alle ore 18.30 presso la Biblioteca Storica dell’Educatorio della Provvidenza (Corso Trento 13-Torino) presentazione accompagnata da letture e musica del romanzo di Carlo Mariano Sartoris “I guardiani del mare” (Ananke). Introduce Carlo Ruo Redda.

  • Interrete

    Sono aperte le iscrizioni per la terza edizione del “Premio Letterario Internazionale Interrete”. Alla selezione possono partecipare autori italiani o stranieri con un romanzo breve ( o un racconto) scritto in lingua italiana. Le opere devono pervenire entro il 30 settembre 2005. Per il bando: www.interrete.it /e-mail: [email protected]

    VENERDI 10

  • T!LT

    Oggi alle ore alle ore 16 in piazzetta Viglongo(Via Stampatori 10- Torino) verrà inaugurata la manifestazione letteraria torinese Tilt. Il programma i dibattiti e di proiezioni si dividerà in tre argomenti: il lavoro nell’Italia di oggi, il ruolo didattico della scrittura e

    una serie d’incontri dedicati alla giovane letteratura dell’Est Europa

  • Fernandel

    A Roma presso Feltrinelli in Galleria Alberto Sordi 31/35 alle ore 18.30 presentazione di “Napoleone, storie di partigiani” (Fernandel). Presenta Eugenio Sideri con la partecipazione degli attori di Lady Godiva teatro, Enrico Caravita e Matteo Timo.

  • Lietocolle

    Alle ore 18.30 presso il Mondadori Multicenter di Via Marghera 28 a Milano presentazione di quattro voci poetiche provenienti dalla Svizzera: Markus Hediger (“Là pour me souvenir”), Gilberto Isella (“In bocca al vento”), Pierre Lepori (“Vento”) e Alberto Nessi (“Iris viola”). Gli autori leggeranno alcune liriche tratte dalle recenti pubblicazioni edite da LietoColle. Gli ospiti relatori Silvio Aman e Guido Oldani interverranno sulla poetica dei singoli autori; l´editore Camilliti illustrerà il progetto della collana “AltreTerre” appositamente creata per consentire al pubblico italiano una più vasta conoscenza dei poeti contemporanei. La serata sarà condotta da Diana Battaggia.

    SABATO 11

  • Ananke

    Alle ore 17.30 presso la S.I.A.R. – Società Italiana Analisi Reichiana (Via delle Milizie 1-Roma) presentazione del libro di Maristella Fantini e Aldo Gentile “Come un guscio la pelle. L’influenza psichica nelle malattie dermatologiche”(Ananke).

  • La Lineascritta

    Dal 29 giugno al 3 luglio si svolgerà presso Baia (Napoli) uno stage di scrittura creativa a cura della scrittrice Antonella Cilento. Lo sfondo per esercitarsi in questa interessante attività sono i campi Flegreii. La scrittrice verrà affiancata da Iole Cilento che terrà un corso di “Espressione visuale” e dalla sociologa Rosaria Maglio che tratterà del “Voicing. Il costo dello stage è di 180 euro, spese del pernottamento escluse. Per info: [email protected]

  • Fernandel

    A Bologna, alla Festa di Liberazione, alle ore 20 presentazione di “Resistenza 60” (Fernandel). Intervengono Sergio Rotino, Gianluca Di Dio, Gianluca Morozzi, Davide Bregola e Laura Pugno. Introduce Stefano Tassinari.

    Fino al 15 luglio sono aperte le iscrizioni per il Premio Opera Prima Città di Ravenna. Sono requisiti fondamentali avere la residenza a Ravenna e non aver ancora compiuto quarant’anni. Per il bando: [email protected]; web: www.fernandel.it

    DOMENICA 12

  • Premio Letterario “Corrado Alvaro”

    Restano aperte fino al il 15 giugno 2005 le iscrizioni alla quinta edizione del premio. Il concorso è diviso in quattro sezioni: narrativa, saggistica, giornalismo e narrativa (opera prima) e si rivolge agli autori che hanno già pubblicato. Per informazioni e contatti: tel. 0964-98.60.17; fax 0964-98.60.81; sito-web:www. fondazionecorradoalvaro.it; e-mail: fondazione.alvaro @tiscali.it

    LIBROMERCATO

    Oggi anche la morte è diventata un evento di spettacolarizzare. Chi non si è sbalordito di fronte alle inquadrature di folle oceaniche, in Piazza San Pietro a Roma, per le esequie di papa Giovanni Paolo II? Un tale slancio religioso è caduto così, inaspettato. Rinnovata fede che si traduce, com’è inevitabile, in un desiderio di sapere. Naturalmente l’editoria si è adeguata. Significativo è, a questo riguardo, che “Benedetto XXVI: Senza Radici” (Mondadori) e Giovanni Paolo II: Memoria ed Identità” (Rizzoli) siano fra i titoli più venduti in Italia. A cui aggiungiamo il fondamentale “ Ratzinger, le radici, il pensiero di Benedetto XVI” (Marco Valerio Editore) con scritti del nuovo pontefice. Per gli appassionati di storia consigliamo, invece “L’ottimo noviziato episcopale di papa Benedetto XV” (Rubbettino
    Editore) che racconta la storia del difficile papato del predecessore ideale di Ratzinger. Un’opera a sé, ma che per il suo contenuto inseriamo nel nostro discorso, è “Er Viceddio. Il papa e i sonetti del Belli” (Scipioni Editore; 4 euro). Come suggerisce il titolo il tema conduttore è l’istituzione religiosa vista attraverso gli occhi di un grande dialettale romano dell’ottocento: Giuseppe Gioacchino Belli. Le poesie selezionate dal curatore Alessandro Tabacchi mettono in rilievo la figura del papa descritta con grande ironia dal dialetto del Belli. La quarta di copertina esordisce con queste parole: “ “Il più grande poeta italiano” in questo modo Pier Paolo Pasolini definì Giuseppe Gioacchino Belli. La poesia dei suoi Sonetti in romanesco è paragonabile solo a quella dantesca dell’Inferno nella sua capacità di smascherare le pulsioni umane più recondite e primigenie, e plasmarle in forma d’arte”. Per informazioni www.leggendogodendo.com

    di Sandra Origliasso