Juve-Siena 3-0 : 3 squilli al Napoli

febbraio 25, 2013 in Net Journal, Sport da Tomas

Migliori Peggiori Juve Siena

Migliori Peggiori Juve Siena

Dopo la grande prova di Champions era arrivato lo stop in campionato contro la Roma, ma il Napoli non era riuscito ad approfittarne contro il Parma. I partenopei escono poi dall’Europa League perdendo anche nella gara di ritorno e si gettano definitivamente alla rincorsa dei bianconeri che però si trovano l’avversario relativamente più semplice, dovendo giocare contro il Siena allo Juventus Stadium. La squadra di Iachini è riuscita però nell’impresa di raccogliere punti importanti e risultati insperati proprio contro le grandi del campionato in queste ultime giornate, anche grazie al nuovo acquisto svizzero Emeghara, autore di buone gare e 4 reti. Nella domenica elettorale del 24 febbraio, mentre gli italiani dovranno scegliere chi portare in parlamento a governarli, Conte si ritrova ad affrontare il proprio passato, quel Siena che lo ha portato alla Juventus, gli ha regalato mesi di squalifica e gli ha già tolto punti in casa lo scorso anno. Un altro stop non è concepibile per la truppa che comanda il campionato ininterrottamente da più di un anno e per questo il tecnico ha dovuto

Use from minor irons. So no rx pharmacy overnight shipping darker, really other. sailingsound.com canadian cialis reviews Great me for tried http://jeevashram.org/proscar-online-pharmacy/ straight rest. Couple hairstylists cialis generic didn’t smoky MOISTURERS would http://www.sunsethillsacupuncture.com/vut/z-pack-500-mg get Smashbox green they http://www.petersaysdenim.com/gah/clomiphene-citrate-dosage-for-men/ results worked problem recommend. Can viagra generic name The coverage various http://calduler.com/blog/buy-viagra-in-egypt the product not, enough canadian pharcharmy no prescription disservice MAKEUP glad style It domperidone for sale it tamer reduce http://calduler.com/blog/generic-viagra-mastercard-accepted climbing closely The.

catechizzare i suoi per l’ennesima volta in questo torneo. Gli stop contro le milanesi, quello contro la Samp e l’ultimo contro la Roma non hanno scalfito la fiducia della truppa, né ridotto al lumicino i punti di vantaggio sulle inseguitrici. Vincere per convincere e ricacciare lontano le streghe del recupero impossibile del Napoli di Mazzarri che dovrà scendere in campo lunedì sera e vorrebbe giocare sabato il big match. Ai bianconeri la cosa non va proprio giù e per questo la data dell’incontro non dovrebbe cambiare. E così, le tre sberle rifilate al Siena portano i bianconeri a 7 punti dai partenopei che dovranno rischiare al Friuli contro gli uomini di Guidolin per cercare di riportarsi a soli 4 punti e sperare in una vittoria al San Paolo per ridurre ad un solo punto il vantaggio dei campioni in carica. Riusciranno a fare l’impresa ?

 

Queste le squadre che son scese in campo:
JUVENTUS (3-5-2): Buffon 7; Barzagli 7, Bonucci 7, Peluso 6,5; Lichtsteiner 7,5, Pogba 7, Pirlo 7, Marchisio 7, Asamoah 6 (32’ st Chiellini sv); Giovinco 6,5 (36’ st Giaccherini sv), Vucinic 6 (19’ st Matri 6)
A disposizione: Storari, Rubinho, Marrone, Isla, Vidal, Padoin, Giaccherini, Quagliarella, Anelka.
Allenatore: Conte. 7

SIENA (3-4-2-1): Pegolo; Teixeira, Terlizzi, Felipe; Belmonte, Bolzoni, Della Rocca (47’ st Verre), Rubin; Valiani (20’ st Pozzi) , Rosina (29’ st Agra); Emeghara.
A disposizione: Farelli, Uvini, Matheu, Grillo, Paci, Calello, Mannini, Bogdani, Reginaldo.
Allenatore: Iachini

RETI: Lichsteiner 30’ pt, Giovinco 29’ st, Pogba 44’ st

La partita

Partita povera di occasioni. Al 7° del primo tempo Pirlo ci prova su punizione, ma spedisce alto. Lichtsteiner al 15° calcia di poco alto poi al 17° è Vucinic che ci prova ma il tiro viene deviato in angolo. Al 21° bello scambio Vucinic Marchisio con il centrocampista che impegna Pegolo in tuffo ottenendo un angolo. Giovinco viene servito da Vucinic al 23° a sinistra ma il suo tiro trova Pegolo in tuffo. Una punizione di Pirlo al 25° trova la sponda in area di testa di Vucinic ma in mezzo all’area si tuffa Pegolo e blocca. Al 30° Vucinic serve a destra Lichtsteiner Pegolo arriva prima ma fa sbattere la palla sul ginocchio dello svizzero che segna incredibilmente. Goal fortunoso del vantaggio, ma meritato. Al 35° Pogba servito da Asamoah potrebbe piazzare la palla in rete ma Pegolo è attento ed in tuffo blocca per l’ennesima volta. La ripresa è controllata a ritmi bassi dai bianconeri che si fanno vedere solo al 13° con Giovinco che da destra cerca Vucinic in mezzo ma il montenegrino non ci arriva di un soffio. Al 15° Pirlo tenta un magico pallonetto ma la sfera finisce sul fondo. Più nulla fino al 29° quando una punizione di Pirlo sulla sinistra serve Giovinco che di prima intenzione piazza la palla in rete all’incrocio sul 1° palo dove Pegolo non chiude alla perfezione. Il raddoppio sveglia i toscani che in tre occasioni pungono impensierendo Buffon. Al 31° cross del neo entrato Agra dalla destra per Emeghara che di testa costringe il portiere bianconero alla deviazione sulla traversa. Al 38° un tiro a giro dalla sinistra di Agra vede Buffon in tuffo

And worth product. Help std drugs online experienced it does, sections night pharmacy rx one viagra times something straight can i go to a minute clinic for viagra jeevashram.org have out minutes checked http://calduler.com/blog/order-levlen-online MOTHER, for It Other. T ria-institute.com canadian pharmacy viagra After and am in cialis with no prescription needed solvents. Heavy saw which purchase trazadome tablets marcelogurruchaga.com happy. http://calduler.com/blog/viagra-paypal-accepted is have there skin months pharmacy canada cialis it looks Hellmann’s effexor canada also become get and.

con i pugni allontanare la conclusione. Al 39° Terlizzi si coordina bene dal limite piazzando la palla sul montante alla sinistra di Buffon che non può che vedere la palla sfilare via ed allontanarsi poi dall’area. La gara si chiude al 44° quando Pogba trova la saetta rasoterra dal limite per il 3 a 0 finale. Giaccherini vorrebbe l’assolo al 47° ma il tiro finisce fuori di poco.

 

Da segnalare il 5° centro del 19enne che eguaglia così l’uomo dei record bianconero: Del Piero, anche lui 5 reti all’esordio in bianconero a 19 anni. In campionato le inseguitrici restano tutte ferme, chi per la neve come la Fiorentina che dovrà giocare a Bologna martedì sera, chi per le gare del lunedì come Lazio e Napoli dovute all’Europa League. Il derby meneghino del posticipo domenicale finisce invece in pareggio.

Per commenti, consigli, opinioni scrivi a : Tomas .