Juve fuori dalla coppa

gennaio 31, 2008 in Sport da Giovanni Rolle

TORINO – Finisce nei quarti l’avventura dei bianconeri in Coppa Italia. Ad affrontare la Lazio nelle semifinali di una manifestazione che quest’anno vivrà l’epilogo in una finale unica da disputare nella capitale, saranno i nerazzurri di Mancini, passati all’Olimpico per 3-2. Agli uomini di Ranieri resta l’onore delle armi per aver conteso fino all’ultimo la qualificazione alla squadra campione d’Italia, che a Torino ha offerto l’ennesima prova di forza, vincendo in casa della Juve con una formazione priva di diversi titolari. A conferma di quanto le seconde, ed anche le terze, scelte di Mancini siano all’altezza della situazione c’è la prova del giovane Balotelli (diciott’anni ancora da compiere), match-winner all’Olimpico con due gol di ottima fattura.

Pur in mezzo alla delusione, per il popolo bianconero, accorso in massa allo stadio con la speranza di un’impresa da parte degli uomini di Ranieri dopo il clamoroso 2-2 dell’andata a San Siro, le note positive arrivano dalla smagliante forma di Del Piero – magistrale le sua punizione per il momentaneo 1-1, nonostante la complicità di una deviazione della barriera interista – e dal ritorno in campo, dopo circa due mesi di assenza, di Camoranesi, nonostante l’espulsione dell’oriundo argentino: rosso diretto per una brutta entrata dopo circa un quarto d’ora dal suo ingrasso al posto di Birindelli. Sufficienti, nel complesso, le prove di Belardi (a parte qualche uscita avventata) e del nuovo acquisto Stendardo, autore, fra l’altro, dell’incornata sul palo dalla quale è scaturito il gol del momentaneo 2-1 dei bianconeri. Per entrambi i giocatori, il prossimo banco di prova sarà l’incontro in programma domenica all’Olimpico contro il Cagliari. Chiuso il capitolo della Coppa Italia, per la squadra di Ranieri rimane infatti solo il campionato, con un obiettivo da raggiungere: la qualificazione in Champions League.

  • JUVENTUS-INTER 2-3

    RETI: p.t.: Balotelli (I) 10′, Del Piero (J) 14′, Iaquinta (J) 31′, rig. Cruz (I) 39′; s.t.: Balotelli (I) 9′.

    JUVENTUS (4-4-2): Belardi; Birindelli (23′ s.t. Camoranesi), Stendardo, Legrottaglie, Molinaro; Salihamidzic, Nocerino, Zanetti, Nedved (29′ s.t. Palladino); Iaquinta (22′ s.t. Trezeguet), Del Piero.

    In panchina: Vanstrattan, Castiglia, Ariaudo, Tiago.

    All. Ranieri.

    INTER (4-3-1-2): Toldo; Maicon (42′ s.t. Solari), Rivas, Cordoba, Maxwell; Stankovic, Pelè, Maniche (9′ s.t. Vieira); Jimenez (25′ s.t. Zanetti); Cruz, Balotelli.

    In panchina: Orlandoni, Chivu, Cambiasso, Solari, Suazo.

    All. Mancini.

    ARBITRO: Saccani di Mantova.

    ESPULSI: Camoranesi al 40′ s.t.

    AMMONITI: Legrottaglie, Salihamidzic, Iaquinta (J); Pelè, Maniche, Cruz, Balotelli (I).

    di Giovanni Rolle