Juve-Fiorentina 2-0 : Scalzatela, se potete !

febbraio 11, 2013 in Net Journal, Sport da Tomas

Migliori Peggiori - Juve-Fiorentina

Migliori Peggiori – Juve-Fiorentina

Vittoria fondamentale per i bianconeri nell’anticipo delle 18 di sabato. Gara di vigilia di Champions, nel fine settimana che anticipa l’andata del doppio scontro contro il Celtic. E proprio quando nella stagione arrivano gli incontri decisivi per campionato ed Europa, ecco che la Vecchia Signora mette il vestito da sera. Al’appello mancano ancora Asamoah, sconfitto nella finalina di Coppa d’Africa, e Chiellini ancora convalescente e forse recuperabile proprio per lo scontro scudetto contro i partenopei al San Paolo di Marzo. Allo Juventus Stadium arriva invece una squadra carica alla ricerca del risultato fuori casa che non trova dalla vittoria contro il Palermo alla 18a, caricata come al solito anche dall’accesa rivalità tra le due città e tifoserie. Non bastasse la già infinita diatriba tra le due società, riaccesasi in estate per la corte dei bianconeri a Jovetic e lo smacco subito dai viola per il mancato arrivo di Berbatov, ecco che un innocente video di presentazione della gara postato, come tutte le vigilie, sul sito bianconero, indispettisce i Della Valle che promettono una risposta a fine gara. Risposta che non arriva, anzi sono costretti a tornare a Firenze sconfitti e senza poter recriminare, altra giornata senza errori per gli arbitri, dovendo anche spiegare giustificando il comportamento di Viviano a fine gara, che aveva rimbrottato Borja Valero per la maglia scambiata con Pirlo facendogliela gettare a terra per andare a salutare i propri tifosi. Vucinic e Matri chiudono la gara nel primo tempo lasciando poco spazio ai toscani nella ripresa. Sempre in testa, con 5 punti in più della passata stagione e ben 13 goal in più fatti. Ed ora tutti a Glasgow, senza l’acciaccato De Ceglie e forse con un ritrovato Asamoah. Gli scozzesi passarono il turno nell’ultima giornata quando il Benfica pareggiò a Barcellona mentre in Scozia lo Spartak venne superato da un calcio di rigore a tre minuti dal termine. Nelle fila degli scozzesi da tenere d’occhio, oltre al più famoso Samaras, ci sono Izaguirre, Lustig e Mulgrew i portatori d’acqua fondamentali per il gioco di Lennon.

Mappa - JCT verso Glasgow

Mappa – JCT verso Glasgow

JCT Celtic FC vs Juventus FC

JCT Celtic FC vs Juventus FC

Riparte la Champions ed anche la carovana Jeep, con la Wrangler Sahara Unlimited e il Grand Cherokee, continua a seguire le trasferte europee dei bianconeri. Vedi il video http://bcove.me/wncmmxqm postato sul sito bianconero http://www.juventus.com/juve/it/home. Questa non è però solo la settimana di Champions, a Viareggio la Primavera torna da detentrice del titolo della Coppa Carnevale. Reduci da 12 vittorie consecutive in campionato ed un +7 sulla seconda,  battendo come i più compagni grandi la Fiorentina per 2-0 con la doppietta di Padovan. Oltre alla vetta nel girone, e la finale di Coppa Italia raggiunta contro il Napoli, la qualificazione agli ottavi della NextGen (a marzo sfida con il Rosenborg), ora tocca alla gara inaugurale con il Maribor questo lunedì mattina, se la neve lo permetterà.

Queste le squadre che son scese in campo:

JUVENTUS (3-5-2): Buffon 6,5; Barzagli 7, Marrone 6, Peluso 6; Lichtsteiner 6,5, Vidal 7,5, Pirlo 7,5, Marchisio 6,5, De Ceglie 6 (15’ st Caceres 6,5); Vucinic 7 (16’ st Giovinco 6), Matri 7 (30’ st Pogba 6).

A disposizione: Storari, Rubinho, Padoin, Giaccherini, Giovinco, Quagliarella, Anelka.
Allenatore: Alessio/Conte. 7

FIORENTINA (3-5-2): Viviano; Roncaglia, Rodriguez, Savic (1’ st Tomovic); Cuadrado, Romulo, Pizarro, Borja Valero, Pasqual; Jovetic (29 ‘st Ljajic), Toni (12’ st El Hamdaoui).
A disposizione: Neto, Lupatelli, Compper, Bernardeschi, Wolski, Capezzi, Llama, Larrondo.
Allenatore: Montella.

RETI: Vucinic 20’ pt, Matri 41’ pt

La partita

Grande ritmo ed aggressività nei primi minuti da ambo le parti. Bonucci osserva i compagni dalla curva. Al 9° Pirlo pesca Marchisio a sinistra ma non può che cercare un tocco in mezzo per nessuno. Un minuto dopo Vucinic serve ancora Marchisio che dal limite al centro si smarca e fa partire un tiro velenoso e secco che finisce di poco fuori. Poco dopo è Jovetic che si vede invece bloccare in scivolata a sinistra dall’uscita di piede di Buffon. Al 13° dopo un angolo respinto arriva un tiro al volo innocuo di Cuadrado, facile per Buffon. Al 14° Pirlo serve magicamente Vucinic tutto solo in area a sinistra su punizione, Viviano esce e chiude lo specchio. Al 16° ci riprova Jovetic ma Buffon ci mette il piedone ed alza la palla che finisce in angolo. Al 18° Lichtsteiner ci prova accentrandosi calciando di sinistro, Viviano respinge. Al 20° il vantaggio bianconero, su lancio di Pirlo la palla viene respinta corta, Vucinic controlla e calcia di contro balzo un missile che Viviano non può fermare. Unica imprecisione arbitrale al 30 quando non viene concesso un rigore a De Ceglie. Un minuto dopo un tiro di Pirlo viene mandato in angolo. Al 32° Vucinic ruba palla sulla destra e si porta da solo davanti a Viviano, il portiere ipnotizza il montenegrino che calcia sul fianco non trovando la rete. Ci pensa Matri a chiudere il match al 41° quando una gran giocata di Vidal lo trova tutto solo a sinistra, il numero 32 piazza la palla in rete nonostante la perdita della scarpa con cui doveva calciare. Nella ripresa tutto è più semplice per i bianconeri che potrebbero aumentare il bottino. Vidal e Matri mandano fuori 2 ghiotte occasioni, poi Romulo ed El Hamdaoui calciano facile per Buffon. Giovinco a giro trova in tuffo Viviano, mentre Pgoba la schiena di un avversario e l’angolo. Nel finale Giovinco servito da Peluso cicca il tiro al volo dalla destra.

Primi posti

Primi posti

Giornata più che favorevole ai bianconeri con Lazio e Napoli che si annullano pareggiando. Il Milan pareggia facendosi superare dall’Inter che supera il Chievo nel posticipo e si avvicina al terzo posto dei laziali. Ennesimo tonfo della Roma questa volta a Genova contro la Samp.

Per commenti, consigli, opinioni scrivi a : Tomas .