Juve campione d’inverno

dicembre 22, 2005 in Sport da Giovanni Rolle

La Juventus festeggia il titolo di campione d’inverno battendo il Siena con il risultato di 2-0.

Grande festa per il ritorno al Delle Alpi di Antonio Conte. L’ex capitano di tante battaglie riceve un autentico tributo dai sostenitori della Curva Scirea, i quali gli dedicano, per l’occasione, un grande striscione che ricopre l’intera balconata del secondo anello, oltre ad altri striscioni e cori.

I campioni d’Italia partono in sordina ma sbloccano presto il risultato. Al 13’ la Juve conquista un corner, che viene battuto da Camoranesi e Cannavaro

svetta su tutti ad incornare la rete del vantaggio bianconero.

Dopo essere passati in vantaggio, i bianconeri sfiorano due volte il raddoppio con Ibrahimovic in un primo tempo comunque abbastanza avaro di occasioni da rete.

Si passa, pertanto, alla ripresa, dove in Siena prova a sorprendere la formazione di Capello con Bogdani pericoloso davanti ad Abbiati. Ma è ancora la Juventus ad andare

in gol. Tanto per cambiare a segnarlo è Trezeguet, per la nona volta consecutiva puntuale all’appuntamento con il gol. Impressionante la “nonchalance” con cui l’attaccante francese deposita alle spalle di Mirante, avventuratosi in modo avventato fuori dai pali, il pallonetto per il raddoppio juventino dopo avere raccolto un lungo lancio di Camoranesi.

Trezeguet viene quindi “fermato” da Capello, il quale manda in campo al suo posto Alex Del Piero, mentre, sull’altro fronte, De Canio prova giocare le

carte di un’improbabile rimonta gettando nella mischia Chiesa. E il nuovo entrato nelle file senesi per poco non riesce a riaprire clamorosamente la partita, cogliendo il palo pieno su punizione, quindi è Abbiati a salvare la porta juventina con un grande intervento sulla ribattuta di Locatelli. Alla fine della partita è ancora festa per Conte sotto la curva Scirea e per la Juve che saluta il 2005 con l’ennesima vittoria.

JUVENTUS-SIENA 2-0

RETI: Cannavaro al 12′ p.t.; Trezeguet all’8′ s.t.

JUVENTUS (4-4-2): Abbiati; Zambrotta, Thuram, Cannavaro, Chiellini; Camoranesi,

Emerson, Vieira, Mutu; Ibrahimovic (32′ s.t. Zalayeta), Trezeguet (14′ s.t. Del Piero). (Chimenti, Kovac, Pessotto, Balzaretti, Blasi). All. Capello.

SIENA (4-4-1-1): Mirante; Portanova, Tudor, Legrottaglie (29′ s.t. Colonnese), Gastaldello (14′ s.t. Chiesa); Foglio (43′ s.t. Mignani), Alberto, Paro, Molinaro; Locatelli; Bogdani. (Fortin, Nanni, Volpato, Marazzina). All. De Canio.

ARBITRO: De Santis.

AMMONITI: Zambrotta, Abbiati (J); Alberto (S).

di Giovanni Rolle