Il pallone elastico alle elementari

febbraio 16, 2001 in Sport da Claris

Idea innovativa e simpatica, quella del concorso “Disegna il Balun”. Troppi sono i discorsi generalisti sull’importanza di formare ed educare i ragazzi allo sport attivo e non solo all’essere spettatori passivi, specialmente dell’imperante calciomania che preme in una morsa senza uscita tutte le reti televisive e i media in generale.

Esistono invece tanti altri sport, cosiddetti minori, nei quali i veri valori di lealtà e sacrificio si evidenziano senza la sirena tentatrice dei miliardi facili; uno di questi è il pallone elastico.

Per offrire un’immagine giovane e moderna di questo sport, Radio Belvedere, l’associazione Culturale Bottega d’arte, l’Assessorato allo sport della Provincia di Cuneo e quello ai beni culturali, il Ministero della Cultura, il Ministero della Pubblica Istruzione e i Provveditorati Competenti hanno presentato il concorso per Scuole Elementari della Provincia di Cuneo “Disegna il balun”.

I premi sono 10 borse di studio per un’iniziativa senza precedenti in questo sport e con pochissimi nel panorama sportivo italiano.

Dal mondo “rurale” del Pallone Elastico sono stati scelti, come testimonial di assoluto valore, alcuni giovani talenti, con l’autorizzazione delle società di appartenenza: Paolo Danna, Alessandro Bessone, Oscar Giribaldi, Alessandro Trincheri, Luca Gallarato, Alessandro Simondi, Roberto Corino. La loro presenza presso le scuole elementari sarà un sicuro elemento d’ulteriore impulso per l’aumento delle adesioni al concorso e per lo sviluppo di questo tipico sport piemontese.

Entro il 30 Gennaio verranno consegnati 15.000 depliant che i bambini delle scuole elementari dovranno far firmare ai genitori quale assenso al concorso per Borse di studio Edmondo de Amicis “Disegna il Balun”.

Grazie a questo concorso ogni bambino delle elementari potrà comporre un disegno su come vede il Pallone Elastico, come lo immagina se non lo ha mai visto, cosa lo ha impressionato se l’ha visto, cosa ha immaginato sui racconti che ha sentito in famiglia, se conosce qualcuno che lo pratica.

Ne saranno selezionati 100 che parteciperanno ad una mostra itinerante in tre tappe nella prossima primavera. La prima presso il Castello Reale di Val Casotto ad aprile, le altre in prestigiosi castelli della Provincia.

I migliori 10 lavori si divideranno i 2.000.000 destinati annualmente al concorso, il migliore diventerà il manifesto della stagione 2001 per le società pallonistiche che lo vorranno adottare e, ogni anno, la manifestazione scolastica produrrà un logo nuovo per la stagione in corso, con il placet dell’Associazione Giocatori Italiana Pallone Elastico.

Per maggiori dettagli

Corrado Vada

Radio Belvedere

Via Torino, 2

12084 Mondovì (Cuneo)

[email protected] 

di Claris