Il mondo del libro secondo Benedetta di Traspi.net

maggio 18, 2011 in Libri da Cinzia Modena

Secondo appuntamento con le interviste in cui Traspi penne parlano della loro passione per la lettura e letteratura.. che a volte, come nel caso di Benedetta Gigli, si traforma in una recensione. Traspi racconta traspi e quel banale incantato atto di prendere tra le mani un volume rilegato, sfogliarlo, decidere di leggerlo e acquistarlo o morderlo comodamente seduti.

Ecco come Benedetta vive questo rapporto di attrazione.. a volte fatale viste le tante recensioni che ci offre, con quello sconosciuto segno nero, copioso, su carta bianca.

Benedetta e LeonardoQuante volte che ti è capitato di urlare tra te e te ‘ ho trovato il

libro più bello del mondo!’ ?

Due volte: la prima con “Demian” di H. Hesse quando avevo 17 anni, la seconda con “Due di due” di A. De Carlo quando ne avevo 20. Non parliamo poi de “I fiori del male” di Baudelaire, libro-bibbia della mia fase esistenziale.

libri.. Si è appena concluso il salone del libro.. Come vivi l’esperienza di camminare tra tonnellate di vin.. ehm di libri?

Mi piace tantissimo, anche se avrei bisogno di un credito illimitato per poter tornare a casa con tonnellate di libri.

Cosa muove la tua curiosità e poi il tuo portafoglio verso la scelta di un titolo?

A volte la copertina, a volte il consiglio di qualcuno, a volte perchè non so quale scegliere e prendo il primo che mi capita.

Quante pile di libri assediano la tua casa? E come sconfiggi le ragnatele che minacciano di costruirvi casa?

Una casa è bella proprio perchè ha pile e pile e pile di libri impolverati ovunque, toilette compresa.

Spesso si dice non ho tempo per leggere.. Quali son i momenti a te propizi x dedicarti alla lettura?

La sera prima di dormire, ma se il libro mi avvince lo leggo ovunque e in qualsiasi momento libero

Ognuno di noi ha dei valori. Cosa preferisci mordere prima.. Una buona fiorentina o un taglier oppure una serie di fogli rilegati con amore?

Ahi…domanda trabocchetto per una toscana doc! Posso mangiare la fiorentina mentre leggo? Sono tutti e due gesti fatti con lo stesso amore.

Cosa cerchi in una recensione?

Cosa veramente ne pensa chi la sta scrivendo.

Perché leggere è molto più che leggere.. Un aneddoto felice che esprima la tua passione e la gioia che ti da leggere?

Il decalogo del buon lettore di D. Pennac

un luogo?

Il divano

Una persona?

Il mio compagno Stefano, perché sono prevenuta di fronte ai suoi consigli letterari

Cosa consiglieresti di cercare in una fiera del libro? O con quale approccio viverla?

Passeggiate per gli stand, seguite gli incontri e fornitevi di un budget illimitato 🙂

di Cinzia Modena