Il fantasma di Canterville

gennaio 5, 2007 in Spettacoli da Stefania Martini

Il fantasma di Canterville - I LunaticiLa Compagnia teatrale torinese I Lunatici propone un classico del teatro esilarante: Il fantasma di Canterville, tratto dall’omonimo testo di Oscar Wilde, che lo scrisse nel 1891.

La divertente storia narra le tragicomiche avventure di uno spettro che si aggira per le stanze della sua ex-dimora, un castello sperso nella campagna Inglese, acquistato da una famiglia di ricchi americani.

Ed è proprio l’assoluta spavalderia dei nuovi inquilini, di fronte ai misteriosi episodi che avvengono nelle varie ali del maniero, a rendere il povero fantasma sempre più confuso ed incapace di spaventare: cigolii, catene trascinate su per le scale, porte segrete che si aprono e si richiudono non sembrano turbare per nulla la routine dei nuovi inquilini.

Gli Otis, infatti, sono troppo razionali e moderni per aver paura di un fantasma e possono convivere civilmente con la sua “presenza” fino a che …

Il fantasma di Canterville è uno spettacolo comico adatto a tutte le età, concepito nello stile francese “tout public” con chiari riferimenti alla commedia dell’arte, al teatro circense e clownesco e al teatro d’animazione, dove il ritmo della recitazione è incalzante.

Lo spettacolo diretto da Cristiano Falcomer vede in scena 3 attori che interpretano gli 8 personaggi caratterizzati da semplici ma efficaci costumi e all’utilizzo di diverse tecniche teatrali: teatro-danza per la dolce Virginia, clownerie per la buffa governante, cinematografico per i terribili gemelli Stelle e Strisce e “avanspettacolo” per la petulante signora Otis.

Tra continui colpi di scena ed episodi di quotidiana follia, si sviluppa, per contrasto, la dolce e delicata amicizia tra l’austero fantasma e la gentile Virginia che vivranno insieme un importante passaggio: quello tra la vita e la morte e quello tra l’infanzia e l’età adulta.

Il fantasma di Canterville

Sabato 6 Gennaio 2007, Ore 21.00.

Casa dell’Amicizia, Via Fasiani, 17 – Garessio (CN)

Organizzato da Compagnia Il Melarancio

di Stefania Martini