Hub Air One a Caselle

febbraio 10, 2004 in Attualità da Marinella Fugazza

air oneNovità in arrivo per i torinesi che, per vari motivi, devono utilizzare l’aereo: Air One, compagnia di linea italiana, ha creato una base all’aeroporto Sandro Pertini di Caselle Torinese rafforzando la sua posizione di principale vettore a Torino in quanto a numeri di voli di linea.

Si tratta della terza base Air One dopo quelle di Milano e Roma. Da aprile lo scalo torinese vedrà la presenza fissa di oltre di 15 equipaggi e altre 14 persone copriranno le attività di manutenzione degli aeromobili. Inoltre ben cinque boeing “parcheggeranno” presso lo scalo.Un risultato che porterà lavoro per oltre 100 persone.

Complessivamente l’investimento economico raggiunge i 60 milioni di euro e prevede due nuove rotte (dal 28 marzo Torino – Cagliari e dalla prossima estate Torino – Olbia) ed un aumento di frequenze verso 6 destinazioni nel centro-sud: Roma Fiumicino da 6 voli a 7 dal 28 marzo, Bari frequenza supplementare la domenica dal 28 marzo, Palermo da 1 passa a 2 frequenze dal primo giugno, esattamente come il collegamento con Lamezia Terme.

In agosto 2 saranno i voli su Catania e 4, dal primo ottobre, su Napoli. Air One, partner di Lufthansa e del circuito Star Alliance, conta di superare con questi incrementi il milione di passeggeri trasportati. L’iniziativa è stata presentata martedì 3 febbraio presso la Sagat di Caselle alla presenza, tra gli altri, di Giorgio De Roni e Antonio Ferraro, rispettivamente direttore passeggeri e direttore operazioni di volo per la Air One, e dell’amministratore delegato della Sagat Fabio Battaglia, che ha sottolineato l’importante risultato raggiunto: “Con due anni di anticipo la Sagat ha raggiunto i sei obiettivi principali previsti nel piano di privatizzazione”. Indubbiamente una grande opportunità per l’utenza piemontese e soprattutto un moltiplicarsi di occasioni per una maggiore visibilità ed efficienza dell’“aeroporto delle Alpi”.

di Marinella Fugazza