Grinzane News

maggio 30, 2006 in Libri da Stefano Mola

VENTICINQUE

Il Premio Grinzane si appresta a soffiare su venticinque candeline. Il 23 maggio, ad Atrium, sono state presentate le iniziative per i festeggiamenti. Un calendario fitto, ricco di eventi di grandissima qualità, che prevede la partecipazione di molti dei Premi Nobel laureati anche sulle colline delle Langhe. Qui ci limitiamo a qualche anticipazione, tanto per farvi venire l’acquolina in bocca, riservandoci di approfondire e lanciarvi un memento nell’imminenza degli eventi.

RushdieTanto per cominciare, che ne dite di Salman Rushdie e Franco Battiato? Uno degli scrittori dalla più fervida fantasia, le cui pagine grondano storie dall’impianto monumentale insieme a uno dei più raffinati ed eccentrici musicisti italiani. Questo succederà venerdì 16 giugno, in Piazzetta Reale, a Torino. Un concerto, la consegna del Premio Speciale Venticinque Anni a Rushdie, la presenza di un parterre d’eccezione: Rigoberta Menchù, Hanif Kureishi, Richard Ford; poi, i finalisti dell’edizione 2006: Gamal Ghitani, Laura Restrepo, Miguel Sousa Tavares, Steven Hayward, Ornela Vorpsi, Tullio Avoledo, Silvia di Natale e Silvana Grasso (che avete già iniziato a conoscere su queste pagine). Il 17 poi, tutti a Grinzane Cavour per la premiazione.

L’8 Giugno si aprirà invece, ad Atrium (Piazza Solferino, Torino) la mostra fotografica: Scatti letterari. 25 foto per i 25 anni del Premio Grinzane Cavour. Momenti, personaggi e luoghi, che hanno fatto la storia del Premio, una specie di album di famiglia. E il resto? Il 19 settembre lo scrittore portoghese José Saramago, il 26 settembre sarà ospite il sudafricano John Maxwell Coetzee… Lasciate spazio nell’agenda.

GRINZANE CAVOUR ALBA POMPEIA

Monsignor RavasiLa quinta edizione del premio, organizzato dal Premio Grinzane Cavour, d’intesa con la Città di Alba e il Comitato Alba-Premio Grinzane Cavour e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo è andata a Monsignor Gianfranco Ravasi, insigne biblista e Prefetto della Biblioteca-Pinacoteca Ambrosiana. Nella motivazione è stato sottolineata la sua valorizzazione del territorio come luogo dello spirito, in pieno accordo con i pilastri del Grinzane: il collegamento con la terra, i parchi letterari, l’apertura verso il mondo con i piedi ben affondati nelle vigne e nelle colline. Il premio Alba Pompeia nasce proprio per contribuire alla salvaguardia del territorio e del paesaggio, intesi come elementi di cultura.

La natura è argomento centrale in alcune opere di Monsignor Ravasi come I monti di Dio e Le sorgenti di Dio, dove sono passati in rassegna montagne, mari e fiumi dell’Antico e Nuovo Testamento. Da queste pagine emerge un quadro affascinante, ricco di immagini e simboli, che lascia trasparire il profondo afflato spirituale che il tema della natura ha in tutta la tradizione cristiana.

La notizia del vincitore è stata data nel corso della conferenza stampa tenutasi venerdì 26 maggio presso la sede del Consiglio Regionale del Piemonte, a Torino. La cerimonia di premiazione si terrà sabato 14 ottobre 2006, presso il Teatro Sociale di Alba. Le precedenti edizioni del Premio Grinzane Cavour – Alba Pompeia sono state vinte dalla scrittrice inglese Joanne Harris (2002), dalla regista Liliana Cavani (2003), dallo scrittore Mario Rigoni Stern (2004) e dall’architetto Mario Botta (2005).

SCRIVERE IL GIORNALE

Martedì 30 maggio 2006 si è svolta la cerimonia di premiazione della XV edizione del concorso, un progetto promosso dal Premio Grinzane Cavour in collaborazione con La Stampa, con il contributo della Provincia di Torino e d’intesa con la Regione Piemonte. L’intento della manifestazione è fornire un’occasione per l’approfondimento e una lettura critica dei giornali e dell’attualità. Più di 20.000 gli studenti coinvolti, nelle scuole medie superiori della provincia di Torino e di Aosta. Nel corso dell’iniziativa si svolgono quattro incontri (due a Torino, uno a Ivrea e uno a Pinerolo) durante i quali i giornalisti de “La Stampa” guidano e seguono i giovani nella lettura del quotidiano e illustrano loro i principi fondamentali per la realizzazione di un articolo. Gli studenti, poi, elaborano i pezzi. Gli articoli vengono selezionati dal Premio Grinzane Cavour e inseriti nel sito de “La Stampa” suddivisi nelle sezioni di cronaca, cultura, economia, scienza, spettacolo e sport.

Per ogni sezione, gli studenti autori del miglior articolo di giornale, scelti dai giornalisti, potranno entrare a far parte della Redazione Grinzane, formata da un gruppo di 20 studenti che, durante l’anno scolastico 2005-2006, hanno partecipato al laboratorio di scrittura giornalistica coordinato da Gabriele Ferraris (La Stampa – TorinoSette).

I supervincitori del concorso sono:

Settore scienza : STEFANIA MARASCIUOLO (Liceo Scientifico “Einstein” di Torino)

Settore cronaca: LISA GIAMMALVA (Liceo Scientifico “Marie Curie” di Grugliasco)

Settore sport: DANIELE CAMAZZOLA

Settore spettacolo: ALESSIA MONACHELLO (Liceo Scientifico “Monti” di Chieri)

Settore cultura: FEDERICA PAGLIANO e MARTA BELLONE (Liceo Scientifico “Monti” di Chieri)

Settore economia: ISABELLA SPIEZIO (Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Ciriè) e GIADA USAN (Liceo Linguistico “Norberto Bobbio” di Carignano)

di Stefano Mola