Gli Ecomusei su Raisat

febbraio 27, 2002 in Enogastronomia da Redazione

Dal 27 febbraio al 1 marzo RAISAT mandera’ in onda tre documentari sugli Ecomusei della Provincia di Torino. La prima puntata, in onda il 27 febbraio, sara’ dedicata agli Ecomusei sul tessile di Villar Pellice e Perosa Argentina (“Villar Pellice: Crumière” e “Perosa Argentina”); la seconda puntata, il 28 febbraio, illustrera’ la storia e le caratteristiche degli Ecomusei sul tessile di Chieri, Carmagnola e del setificio Leumann di Collegno (“Chieri: il museo del tessile”, “Carmagnola” e “Collegno: Leuman, setificio”); la terza infine, in onda il 1 marzo, sara’ dedicata alle architetture olivettiane di Ivrea (“Architettura olivettiana ad Ivrea”). Tutti i documentari andranno in onda dalle 11,30 alle 12,00, con repliche nelle fasce orarie 15,30/16,00 – 19,30/20,00 – 23,30/24,00 – 3,30/4,00 – 7,30/8,00.

La messa in onda avverrà da satellite in chiaro di RAI Lab (per l’orientamento e la sintonia del canale satellitare bisogna seguire le seguenti istruzioni: Hot bird 2 posizionato a 13° est, frequenza 11.765 MHz, polarizzazione verticale, FEC 2/3).

Nel 1997 la Provincia di Torino ha avviato un progetto dedicato alla “Cultura Materiale”, individuando 16 realtà locali nell’ambito del patrimonio industriale a cui si poteva dedicare un ecomuseo, valorizzando perciò memorie, saperi e tradizioni del passato che hanno contraddistinto lo sviluppo socioeconomico di ciascun territorio. Negli anni successivi con la collaborazione del Politecnico di Torino sono state condotte delle ricerche mettendo cosi’ in evidenza i caratteri propri dei luoghi, delle architetture, degli attrezzi utilizzati in ciascuno dei siti. Il risultato di tali ricerche, disponibile a partire dal 1999, ha fatto si’ che alcuni ecomusei fossero aperti al pubblico e l’avvio di cantieri per renderne fruibili altri.

Contemporaneamente si è pensato a predisporre strumenti di divulgazione multimediali ed è scaturito in un progetto messo a punto con il Centro di Produzione RAI di Torino. I documentari ricalcano l’impostazione data al progetto ecomuseale dalle ricerche condotte, così come evidenziato dai titoli dei video: “Ecomusei”; “Progetto Cultura Materiale”; “Il progetto”; “Villar Pellice: Crumière”; “Collegno: Leumann, setificio”; “Rorà: la cava”; “Val Chiusella: Traversella, Brosso”; “Chieri: il museo del tessile”; “Chivasso”; “Ivrea”; “Carmagnola”; “Prali: la miniera di talco”; “Cuorgnè: la manifattura”; “Perosa Argentina e Villar Perosa”; “Valli Orco e Soana, Alpette, Ronco Canavese”. I dati delle ricerche sono integrati dalle testimonianze dei soggetti locali, intrecciando percio’ la narrazione con esempi di lavorazioni tradizionali.

di Alessandro Rocca