Genova seconda tappa del Re-Tour

giugno 27, 2006 in Medley da Cinzia Modena

Murales emigranti a VirleDal 27 al 29 giugno le strade di Genova saranno animate di parole sparse come semi nell’aria. L’autobus immaginario di “TRWBC” che riporta su una potenziale fiancata un’ideale scritta Grand Re-Tour, dopo Catania fa tappa a Genova.

Seconda tappa. Perchè la città ligure? L’idea ospirattrice conduce a …

Le braccia ed i cervelli

“… ad antiche e nuove migrazioni. Esplorazioni, crociate, bastimenti di emigranti in partenza per sogni lontani. Ma anche nuovi poli scientifici e tecnologici.

Da sempre Genova è crocevia di culture e saperi, luogo di migrazioni di braccia e di cervelli.

GRAND Re-Tour: SECONDA TAPPA che inzia il 27 giugno e rimarrà a Genova fino al 29 giugno

  • Martedì 27 giugno 2006 (ore 21:00)

    Sala Paganini. Concerto pianistico di Gianluca Cascioli con musiche di Claude Debussy, Franz Liszt e Robert Schumann ispirate al Viaggio in Italia.

  • Mercoledì 28 giugno 2006 (ore 09:30)

    Palazzo Ducale, sala del Minor Consiglio.

    Convegno culturale

    Migrazioni. Le braccia e i cervelli: antiche e nuove migrazioni. Le lingue delle minoranze.

    Con Alessandra Dal Lago, Predrag Matvejevi?, Melania G. Mazzucco, Sami Naïr, Laura Pariani, Giorgio Pressburger, Edoardo Sanguineti, Alessandro Schiesaro, Younis Tawfiq.

  • Mercoledì 28 giugno 2006 (ore 21:00)

    Nuova Biblioteca Universitaria di Piazza Principe.

    Debutto rappresentazioni della pièce Una notte in biblioteca

    di Jean-Christophe Bailly (una coproduzione Teatro Stabile di Torino – Teatro Due di Parma).

    Evento inaugurale in occasione della apertura della nuova sede (già Hotel

    Colombia).

  • Giovedì 29 giugno 2006

    (ore 10:30)

    Sede da definire.

    Convegno socio-economico Saperi territoriali e logistica

    A cura di Aldo Bonomi (Aaster)

    (ore 21:00)

    MUMA Gàlata – Museo del mare, Terrazza Belvedere. Il Paesaggio Umano.

    Spettacolo multimediale condotto da Marino Sinibaldi, regia di Marco Amato.

    Fondazione per il libro, la musica e la cultura e Comune di Genova

    [email protected]

    di Cinzia Modena