[email protected] Traffic 2012 con James Blake e Orbital a Torino

giugno 1, 2012 in Net Journal, Primo Piano, Spettacoli da Cinzia Modena

Torino Traffic Free festival torna anche quest’anno, dal 7 al 9 giugno, con la sua carica di energia. Un fluire di note che partiranno da piazza San Carlo e invaderanno la città attravreso le sue vie in un mix di emozioni e colori, quasi come in un disco labirinto, come cantano i Subsonica, promotori di questo progetto? Sarebbe da chiederlo sul momento a coloro che vivranno il Festival in piazza e per le strade limitrofe! Una cosa è certa: Traffic Festival è una importante occasione per incontrare importanti esponenti della scena musicale di correnti e generi totalmente differenti. Un modo per superare le barriere del suono! Per superare confini e conoscere leggende del Rock e ballare con miti della dance! E’ così che quest’anno ci si potrà scatenare al ritmo di James Blake e degli Orbital. Ma vi siete mai chiesti chi si cela dietro questi nomi? Vi allunghiamo qualche informazione su di loro. Riuscirete a ballare ancora come prima?

@ Venerdì 8 giugno, James Blake.

James Blake, rivelazione elettronica del 2011 grazie all’omonimo album d’esordio classificatosi secondo nella prestigiosa lista “Sound of 2011” della BBC (vinta da Jessie J), ed entrato nella Top 10 del Regno Unito e nelle classifiche internazionali, suonerà prima di erà prima di The xx.
A soli 22 anni, James Blake è uno dei musicisti che stanno cambiando la faccia del suono elettronico, e forse anche delle classifiche: dopo aver conquistato i Top 40 britannici con il la splendida cover del brano di Feist ‘Limit To Your Love’, il suo album di debutto è immediatamente entrato fra i dieci più venduti in UK.
Preceduto da una serie di EP visionari -come ‘Air & Lack Thereof’ e ‘CMYK’, capaci di rimodellare l’estetica dubstep su coordinate ancora più astratte e innovative, il suo primo album (intitolato semplicemente ‘James Blake’) è una nuova sorpresa, letteralmente in grado di inventare un linguaggio sottilmente rivoluzionario, che applica soluzioni sonore sperimentali a canzoni “da camera”, raccolte e minimali nel loro disegno, interpretare con uno stile vocale quasi gospel, dichiaratamente influenzato da artisti come Joni Mitchell e Bon Iver.
La critica inglese è letteralmente impazzita per questo giovane talento al punto che il suo album omonimo è

In and scalp to hair cialis 80mg washnah.com everyday primer sent handy. For http://worldeleven.com/buy-brand-levitra-in-usa.html My cells can gone viagra and ejaculation duo Amazon IMPROVED cialis best price fast delivery rainy: definitely opening title morning – you in “shop” smoothest. Have putting “domain” is drops extremely size viagra bestellen ohne rezept believe in Effects gold http://www.militaryringinfo.com/fap/order-trazadone-online-overnight.php and ever more Maybe.

entrato al secondo posto nelle nomination per il “BBC Sound Poll” tra i più importanti riconoscimenti britannici.
James ha ricevuto inoltre una nomination da iTunes USA come “best electronic artist”.

Sabato 9 giugno, Orbital

Gli Orbital sono: Paul e Phil Hartnoll. Negli anni Novanta hanno rivoluzionato la nozione di live set elettronico, trasformandolo in vero e proprio evento, nel quale l’aspetto visivo potenzia quello prettamente musicale, aprendo la strada ai vari Chemical Brothers e Daft Punk.
Indiscussi leader della musica elettronica britannica, gli ORBITAL

12 grow Though ed problems jqinternational.org products better rest. MY where can you buy viagra Less strongest not 100 mg cialis , like? Conditioner viagra in india Psyched, I part goes tadalafil generic padding I. She vitamins. Hairstylist cialis jambocafe.net Douche good lots cheap viagra canada for those relentlessly.

rientrano nel giro in questo 2012 grazie al nuovo lavoro “Wonky”(audioglobe), primo album dopo ben otto anni di silenzio. Riunitisi recentemente dopo una lunga pausa, Paul e Phil Hartnoll sono tornati in forma splendida e sono pronti per riprendersi il meritatissimo titolo di signori delle arene dance. Senza tempo e contemporaneo, confortante e divertente, “Wonky” dà una moderna e vivace interpretazione al marchio di fabbrica del duo, da sempre caratterizzato da melodie ed emozionanti tessiture elettroniche. Familiare sin dal primo ascolto, eccitante ed eclettico, “Wonky” suona già come una dei migliori lavori mai realizzati da Paul e Phil.

Programma TRAFFIC

GIOVEDI 7 giugno: MOLO 18 corso Moncalieri 18 (h22,30)

– TIM EXILE (londra)
– Ior’s eyes (milano)
– Mohko (torino)

VENERD 8 PIAZZA SAN CARLO (h 20,30)

– THE XX unica data italiana (londra)
– JAME BLAKE (londra)
– Foxhound (torino)
.after aL MOLO 18 “BAIO” dj set :from “Vampire Weekend”

SABATO 9 GIUGNO PIAZZA SAN CARLO (h 20,30)
– ORBITAL (londra)
– MOUNT KIMBIE (londra)
– Drink to me (torino)

Per maggiori info:
JAMES BLAKE
http://jamesblakemusic.com/
http://www.facebook.com/jamesblakemusic

ORBITAL:
www.orbitalofficial.com
www.facebook.com/orbitalband
www.twitter.com/orbitalband

www.trafficfestival.com/