Dominio keniano a Torino

settembre 25, 2006 in Sport da Claris

Kibiwot tra gli uomini e, a sorpresa, la Ekimat tra le donne trionfano nella XX maratona di Torino, gara di buon livello tecnico.

maratona arrivoTantissime persone ai nastri di partenza: un ottimo biglietto da visita per la maratona di Torino e per la città di Torino. Pochi spettatori lungo il percorso: un dato che fa riflettere. Ecco le due facce della medaglia della principale corsa su strada del Piemonte. Da un lato, l’agonismo (maschile, femminile, per disabili…) che attira e piace, che fa giungere i concorrenti da più parti allettati da un percorso veloce e da una collocazione temporale ottimale per le condizioni climatiche. Dall’altro una città che non si entusiasma nella partecipazione all’evento sportivo, che resta pigra. Comunque meglio così che il contrario! Passiamo all’aspetto tecnico: la Turin Marathon corsa ieri rivestiva un ruolo importante, infatti la manifestazione compiva vent’anni! I pronostici tecnici in campo maschile erano molto incerti, mentre più sicuri in campo femminile: invece tra le donne è uscita una sorpresa e tra gli uomini la gara ha forse riservato meno sorprese di quante si sarebbero potute pensare.

Nessun atleta aveva le carte per dirsi favorito, ma Stephen Kibiwot, originario di Iten nella Rift Valley in Kenia, ha dimostrato immediatamente un’ottima capacità di interpretazione della gara e, intorno al 37° km, dopo aver reagito bene ad un attacco di Henry Kapkyai, fino a quel momento al comando, dopo essere stato trainato lodevolmente dalle lepri, ha sferrato l’attacco definitivo, mosso dal desiderio di lasciae Kapkyai alle spalle, come ha dichiarato lui dopo il traguardo. E pensare che il keniano era solo alla sua seconda maratona, dopo quella di Thessaloniki. Il tempo con cui ha tagliato la finish line è stato di 2h10’10’. Secondo il connazionale Henry Kapkyai, che con il tempo di 2h10’43’’ ha fissato il suo record personale. Al terzo posto una sorpresa, una delle due lepri, Eliap Kurgat che, al 32° km, sentendosi in forma per concludere la gara, ha continuato e ha pensato che nella peggiore delle situazioni sarebbe potuto arrivare terzo o quarto. Così è stato, al traguardo è arrivato in 2h 11’45’’.

In campo femminile le due preannunciate protagoniste, Beatrice Omwanza e Olesya Nurgalieva, non hanno dimostrato, per vari motivi, di essere in piena forma per dimostrare la loro qualità. La keniana si è ritirata nella prima metà di gara, rallentando il suo ritmo fin dai primi chilometri, mentre la russa si è fatta sorprendere da Jane Ekimat, molto soddisfatta dell’inaspettato risultato (2h32’18’’), ma allo stesso tempo dispiaciuta di aver rovinato la festa alla russa. Al secondo posto Olesya Nurgalieva, che ha concluso con 2’55’’ di distacco dalla Ekimat e al terzo l’etiope Waynishet Girma Tafa in 2h38’30’’.

Migliaia i partecipanti alla Turin Marathon e alle due corse non competitive, Maratonando e Topolino Marathon, che hanno fatto da contorno alla 42 km e che hanno animato le vie di Torino e dei sette comuni del percorso.

I seimila bambini della Topolino Marathon, la corsa di 1195 metri riservata ai ragazzi dai 6 ai 13 anni, hanno confermato l’interesse verso la manifestazione. Emozionante vedere questi giovani “maratoneti” impegnati in ultimo sprint in vista del traguardo, orgogliosi di poter attendere, applaudendo, i campioni della maratona. Il divertimento è, poi, continuato con Topolino all’interno del Borgo Medievale.

Quanto a Maratonando, la 8 km immersa nel Parco del Valentino, con la partenza in contemporanea a quella della maratona, ha visto al via migliaia di persone, pronte a vivere questa giornata di sport, correndo fianco a fianco con i maratoneti. Al via anche il Sindaco della Città di Torino, Sergio Chiamparino.

Turin Marathon 2006 – CLASSIFICA MASCHILE

1 KIBIWOT Stephen KENYA 02:10:10

2 KAPKYAI Henry KENYA 02:10:43

3 KURGAT Eliap KENYA 02:11:45

Turin Marathon 2006 – CLASSIFICA FEMMINILE

1 EKIMAT Jane KENYA 02:32:18

2 NURGALIEVA Olesya RUSSIA 02:35:13

3 WAYNISHET GIRMA Tafa ETIOPIA 02:38:30

Turin Marathon 2006 – CLASSIFICA DISABILI

1 BIGOZZO Gianfranco UICEP Cuneo 01:41:50

2 ANFOSSI Giuseppe P.A.S.S.O Cuneo (Sport disabili) 01:41:50

3 BARTOLINI Sergio Emilio A.S.D. Off limits 01:53:48

di Claris