Dedicato a un figlio

maggio 24, 2009 in Poesie da Redazione

conoscere la vitaAttento, ti tengo per mano

non aver timore,va pian piano.

La strada è lunga, amore,

ora ti lascio andare

è la tua vita che percorri,

ed io posso solo pregare.

Ascolta figlio, non ti fermare

se a volte cadi, ti devi rialzare!

Guarda sempre l’orizzonte

e se ti manca il fiato

fermati un po’, poi riprendi ad andare.

La vita è bella sai, se impari ad amare

se accetti la sfida di continuare.

Vivi, figlio, la vita ti appartiene,

vivila in pieno, scorre nelle tue vene!

Quando sei felice, trattieni la gioia,

quando hai dolore, piangi, poi mandalo via.

E, man mano, che l’orizzonte si avvicina,

di grazie a Dio, poi la testa china.

Viene il termine per tutte le cose

dopo c’è solo, per ognuno, il riposo.

di Rosa Capalbo