De Gregori e Alanis Morissette a Venaria

giugno 12, 2008 in Spettacoli da Gino Steiner Strippoli

AlanisSi comincia da un festival tutto made in italy che si terrà dal 15 al 24 luglio in quello splendido scenario che è la Reggia Reale di Venaria, la Versaille torinese. In realtà la rassegna musicale denominata Venaria Flash Festival, organizzata da Hiroshima Mon Amour si terrà nell’arena di corso Puccini 1, ma la cornice della storica residenza sabauda domina su tutti e tutto.

Cinque concerti all’insegna del cantautorato di un certo De Gregori, (toh guarda.. il principe nella reggia) ma anche di band dal sapore alternativo come i Baustelle, Caparezza e i Sud Sound System. Il “Principe “ ritorna (il 16 luglio) quasi in concomitanza con l’uscita del suo nuovo album, uscito il 23 maggio “Per brevità chiamato artista”. Un album importante che viaggia tra sensualità racchiuse ne “’L’imperfetto” sino ad arrivare al roccheggiare ballante in style Stray Cats di “Finestre rotte” dove il pulpito metropolitano riecheggia violento. Ma il sipario del festival lo aprirà il 15 luglio l’incredibile Caparezza che presenterà dal vivo il suo album “Le dimensioni del caos”, un lavoro straordinario quasi un opera rock per come è stato concepito. Dimensione molto alternativa sul palco di Venaria il 17 luglio lo proporrà la band più indie-rock italiana degli ultimi dieci anni ovvero i Baustelle anche se con l’ultimo album “Amen” il loro orientamento musicale si è diretto verso un pop ricco di arrangiamenti e con una produzione molto elaborata, una canzone fra tutte “Dark Room”. L’onda reale della musica non si ferma è il 22 luglio toccherà a quel ‘guru’ di ska e rocksteady di Giuliano Palma e i suoi Bluebeaters che regalerà momenti danzanti e festosi come da sempre accade in ogni concerto, con una carica esplosiva non indifferente.

De GregoriSi balla a Venaria e si continuerà a ballare nella conclusione del Flash Festival con i Sud Sound System. Quella musica del Salento assurta ormai da tempo agli onori del panorama sonoro italiano. Il 24 luglio sarà un concentrato di taranta e pizzica miscelate al dancehall reggae più puro, sia in lingua salentina sia in lingua italiana, infatti l’ultimo album che ha sfondato le porte delle classifiche di vendita “Dammene ancora” è un ricordo lontano del canto in dialetto. Ma la festa a Venaria continua “All Night Long Venaria”… Infatti dal 25 giugno con la grande star Alanis Morisette si aprirà il Venaria Real Festival. L’artista americana presenterà il suo nuovo album “Flavors of Entanglement” in una delle tre date italiane. Un disco di dolore che racconta della sua separazione con l’attore Ryan Reynolds”. Dodici canzoni che saranno ricchezza pura per il pubblico. Il 28 giugno momento raffinato della musica elettronica con il grande Ryuichi Sakamoto, fondatore nel 1978 della Yellow Magic Orchestra.

Difficile perdersi un evento del genere. Come sono da andare a vedere i concerti di Fiorella Mannoia e di Ute Lemper, rispettivamente il 30 giugno e il 2 luglio. Due donne due garanzie musicali. Solo due giorni venerdì 4 toccherà alla maestria musicale di Giovanni Allevi. Un tocco di jazz internazionale sarà affidato il 7 luglio a Rachel Ferrell, già con George Benson, Dizzy Dillespie e Quincy Jones. Molti sono gli appuntamenti del Venaria Real Festival ricordiamo ancora il 20 luglio con Pino Daniele, che festeggia in pubblico i suoi 30 anni di carriera. E come non ricordare Stefano Bollani in concerto il 16 luglio. La rassegna si concluderà il 7 settembre con i 12 violoncelli dei Berliner Philarmoniker.

Gli spettacolo sono organizzati dalla Città di Venaria in collaborazione con Hiroshima Mon Amour, Metropolis, Set Up e Musica 90.

Per informazioni e prevendite tel. 011 42 41 124.

di Gino Steiner Strippoli