Città Giardino espugna Aosta

novembre 16, 2001 in Sport da Redazione

Parte nel migliore dei modi il Città Giardino di mister Di Marco nella prima fase della serie B. Nella giornata che segnava il ritorno dei blu torinesi nel torneo cadetto dopo una stagione di “Purgatorio” in C, infatti, è arrivato un largo successo ad Aosta. Contro i rivali di sempre (in cui militano gli ex Esposito, Corniolo e Foti) è finita 22-13 per il Città Giardino, che continua dunque la tradizione favorevole, dopo il doppio successo nei confronti diretti l’anno scorso in C. La gara è stata equilibrata soltanto nella prima frazione: al 4’ era ancora 0-0, con la tensione palpabile in entrambe le formazioni. Poi i torinesi prendevano in modo deciso l’iniziativa e si portavano sull’8-4. Aosta reagiva bene, riorganizzandosi al meglio dopo un’espulsione definitiva. All’intervallo il risultato era fissato sul 9-8 per i blu torinesi.

Nella ripresa il francese Farcy prendeva per mano il Città Giardino e Marco Venturello tirava giù la saracinesca: un parziale di 5-0 chiudeva di fatto l’incontro a favore dei torinesi.

I ragazzi di Di Marco, più freschi rispetto agli aostani, gestivano bene il vantaggio fino alla conclusione per il 22-13 finale. L’eloquente parziale di 13-5 maturato nel secondo tempo spiega la differenza dei valori, principalmente atletici, che ha deciso il match. “Non abbiamo fatto una gara entusiasmante- ha commentato il ds torinese Sergio Lanteri- ma l’importante era partire bene per non complicare il cammino verso il terzo posto. E’ infatti questo il nostro obiettivo nella prima fase, per evitare i playout”.

Nell’altro incontro del girone Piemonte-Lombardia il Ferrarin Milano ha battuto a sorpresa 25-24 il Seregno, favorito della vigilia. Ha riposato il Cologne, prossimo avversario del Città Giardino. Appuntamento dunque sabato prossimo (17 novembre) in Via Cecchi alle ore 18.

Classifica

Città Giardino, Ferrarin 3; Cologne, Seregno, Aosta 0

Under 19

Il fine settimana del Città Giardino è stato impreziosito dal successo sul fil di sirena a Casale nel primo turno del campionato Under 19: 24-23 che consegna tre punti “storici” ai torinesi contro i tradizionali rivali nelle giovanili.

di Luigi Schiffo