Circolo dei Lettori, le attività dal 17 al 22 ottobre

ottobre 17, 2006 in Attualità da Redazione

Il Circolo dei LettoriSituato nello storico Circolo degli Artisti, all’interno di Palazzo Graneri della Roccia, è innanzitutto un luogo dove leggere, da soli o insieme, e ascoltare leggere, condividere interessi e passioni. Uno spazio di aggregazione.

Qui di seguito è riportato il programma che va dal 17 al 22 ottobre.

MARTEDÌ 17 OTTOBRE

  • Ore 17.30 LE CONFERENZE DEL REGIO. Tribolazioni e lustri di Giacosa librettista.

    Nel 100° della morte di Giuseppe Giacosa (1847-1906). A cura di Piergiuseppe Gillio

  • Ore 18 – 19 LETTURE IN LINGUA ORIGINALE: inglese. Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

  • Ore 21.00 APERTURA GRUPPO DI LETTURA. Una storia per Torino… Con Beppe Rosso

    Beppe Rosso eseguirà letture di brani da tre libri di Giovanni Arpino che segnano la sua produzione dal 1972 al 1976: Randagio è l’Eroe, Domingo il Favoloso, Il Primo Quarto di Luna. I tre romanzi offrono uno spaccato della Torino di quegli anni e i protagonisti, eroi popolari, cercano nella città un gesto, un riscatto, un pertugio verso l’altrove. La loro non è una fuga ma una ricerca che sta dentro le maglie della città per sfidarla a reagire, a trovare una via di salvezza. A noi ne arriva l’immagine di una Torino sulfurea, intrisa di contraddizioni e vitalità con slanci irrazionali verso il mistero.

    MERCOLEDÌ 18 OTTOBRE

  • Ore 15.00 ANTEPRIMA FESTIVALSTORIA. Il Processo a Gesù Cristo.

    Con Giovanni Filoramo, Padre Samir Khalil Samir, Don Ermis Segatti, Pastore Giorgio Bouchard, Rav Alberto Moshe Somekh, Ida Zatelli, Gustavo Zagrebelsky, Habib Tengour, Carlo Augusto Viano. Conduce Angelo d’Orsi.

    Letture di Mauro Avogadro, Mario Pirrello, Irene Zagrebelsky.

    Al di là della storicità dell’evento, pur messa in dubbio da taluni, e della stessa figura storica di Gesù di Nazareth – messia, profeta, santo, leader politico- il processo a Gesù, per il valore simbolico che ha assunto, è diventato comunque un tassello fondamentale del percorso della nostra civiltà, e anche un momento importante del confronto/scontro tra potere civile e potere religioso, tra ortodossia ed eterodossia, tra apparati politico-militari e caste sacerdotali, tra masse e capi. L’evento – “anteprima” torinese del Festival che si terrà a Saluzzo e Savigliano dal 19 al 22 ottobre – è un’occasione per riflettere sul tema oggi decisivo del dialogo – o meglio della sua necessità – tra religioni, culture, civiltà.

  • Ore 21.00 SERATA SCIENZA. Leggere Galileo. A cura di Piergiorgio Odifreddi.

    Secondo incontro: Il dialogo sopra i due massimi sistemi

    Questa seconda lettura entra nel vivo dei Dialoghi sopra i massimi sistemi del mondo e propone alcune pagine della prima giornata in cui Galileo da un lato decostruisce la fisica aristotelica e pone le basi per quella moderna, e dall’altro lato presenta le sue scoperte su “i monti e le valli della luna”. Inoltre compie alcuni esperimenti di pensiero: si immagina come sarebbe apparsa la terra a un ipotetico “astronauta” che vi si fosse recato, anticipando mentalmente le immagini che le missioni Apollo ci hanno regalato 350 anni dopo.

    GIOVEDÌ 19 OTTOBRE

  • Ore 18.00 LETTURE IN LINGUA ORIGINALE: francese. In collaborazione con il Centre Culturel Français

  • Ore 21.00 SERATA POESIA. Leggere Gozzano. Con Michele di Mauro e Fabrizio Vespa

    SABATO 21 OTTOBRE

  • Ore 10.30 LETTURE PER FAMIGLIE, BAMBINI E RAGAZZI. Lettura de La bella addormentata di P.J.Tchaikovsky-M.Pletenev e concerto Suite da concerto dal balletto La bella addormentata. In collaborazione con Conservatorio Statale Giuseppe Verdi di Torino e Fondazione TRG

    DOMENICA 22 OTTOBRE

  • Ore 10.30 LETTURE PER FAMIGLIE, BAMBINI E RAGAZZI. A cura della Fondazione TRG

    LA BELLEZZA. Progetto Favole Filosofiche. a cura di Sandro Pisci e Pasquale Buonarota

    L’intento è di lavorare con i bambini per fare una ricerca su cosa sia per loro il Bello.

    Obiettivi: lavorare con i ragazzi utilizzando un percorso di tipo teatrale per favorire la riflessione, il dibattito, cercando nelle favole filosofiche di varie civiltà, argomenti universali con cui giocare a farsi domande universali. Metodologia: I due attori/cantastorie narreranno la favola de “L’usignolo dell’imperatore” di H.C. Andersen e altre di supporto utili ad argomentare la riflessione sulla Bellezza. Consigliato a partire dai 6 anni.

  • Ore 17.00 I CONCERTI DELLA DOMENICA. Jazz Orchestra Easy Big Band.

    Direttore: Gabriele Manassi. Voce solista: Roberta Bacciolo. Musiche di Duke Ellington, Count Basie, Sammy Nestico, Billy Strayhorn. A cura di Associazione Amici del Conservatorio.

    CIRCOLO DEI LETTORI

    Via Bogino, 9 – Torino

    tel. +39 011 4326820 – +39 011 4326821 – [email protected]

    www.circololettori.it

    di Redazione