Ciò che sei

marzo 18, 2008 in Poesie da Redazione

FarfallaSei l’odore diverso nel fiato della polvere,

sei l’ala di farfalla che ancora non si sgretola,

sei la voce potente che riesce a generare

il senso: la battaglia che perdiamo

sempre – ma non perderemmo mai,

per nulla al mondo, l’occasione di combattere.

Sei la forma del mare, dell’albero, del gatto,

sei la salita lieve, sei il fragile battito

che ora sento ora no, sei la veste leggera

del vento immaginario che soffia dall’eterno:

che nessun viso umano ha potuto conoscere.

Questo che chiamo amore è la cosa che sospende

per un attimo immenso l’immenso rotolare

di pietre o sogni o gesti alla chiavica del nulla.

(da La parola rinvenuta)

Maggiori informazioni sull’autore sul blog di:

Carlo Molinaro

di Carlo Molinaro