Chieri a valanga nei play-off

marzo 28, 2005 in Sport da Enrico Zambruno

La serie dei quarti di finale dei play-off scudetto parte nel migliore dei modi per la BigMat Kerakoll Chieri, che batte 3-0 al PalaMaddalene la Scavolini Pesaro andando in vantaggio nella sfida al meglio delle cinque partite. Splendida la prestazione delle biancoblù, gestite alla perfezione da capitan Marinova. I terminali d’attacco Tom, Scott e Virna non hanno tradito le attese, aiutati anche da due centrali come Vincenzi e Marletta (soprattutto) decisive nel mettere a terra molti palloni pesanti. Nel primo e nel terzo set si è rivista anche la Zetova, guarita parzialmente dall’infortunio alla fascia plantare del piede sinistro. “Abbiamo vinto la partita a muro – commenta il tecnico Giovanni Guidetti – ma anche in ricezione. Pesaro è una squadra che batte molto bene, sempre in salto, e noi siamo stati concentrati al massimo non concedendo loro neanche un ace. Vincere per noi era determinante, ed ora andiamo nelle Marche con un po’ di tranquillità ma sempre agguerriti. Considero gara 2 decisiva per le sorti della serie: le ragazze dovranno interpretare anche la seconda gara con la medesima mentalità di oggi”.

Il return match si svolgerà al PalaDionigi mercoledì 30 marzo, con inizio alle ore 20,30. In passato sul campo pesarese Chieri ha vinto due volte perdendo solo uno scontro diretto, quello dello scorso febbraio.

Bigmat Kerakoll Chieri-Scavolini Pesaro 3-0

(25-22, 25-18, 25-22)

  • Durata set: 33′, 23′, 23′; totale: 79′.

  • Bigmat Kerakoll Chieri: Marletta 11, Scott 11, Zetova, Marinova 3, Dias 6, Vincenzi 6, Borri (L), Tom 14. Non entrate: Ghisleni, Angeloni. All. Guidetti.

  • Scavolini Pesaro: Rosso 2, Berg 1, Baldizzone, Dushkyevich 5, Rinieri 15, Centoni 2, Tavares De Castro 12, Guiggi 2, Del Core 7, Puerari (L). Non entrate: Mengarda. All. Abbondanza.

  • Arbitri: Luca Zecchini, Maurizio Giani.

  • Note: Spettatori 640, incasso 3800. BigMat Kerakoll Chieri: battute sbagliate 8, vincenti 3, ricezione positiva 87% (perfetta 79%), attacco 44%, muri 12, errori 8. Scavolini Pesaro: battute sbagliate 11, ricezione positiva 83% (perfetta 77%), attacco 44%, muri 5, errori 13.

    di Enrico Zambruno