C’era una volta un Re

agosto 16, 2004 in Spettacoli da Claris

Re - RivoliPer il nono anno consecutivo Rivoli si appresta a rivivere il suo appuntamento con la storia. L’edizione 2004 di ‘C’era una volta un Re’ viene riproposta secondo la formula che ne ha decretato il successo facendola affermare come evento di grande visibilità e richiamo turistico, ovvero con gli appuntamenti spalmati tra l’ultimo fine settimana di agosto ed i primi due di settembre. La manifestazione, inoltre, è come sempre organizzata dal Consorzio Turismovest con il contributo della Città di Rivoli, della Regione Piemonte e della Provincia di Torino.

Se spesso succede che, al ritorno delle vacanze, il pensiero del “tran tran” quotidiano ci assale opprimendoci col suo grigio uniforme, una buona maniera di evadere è assecondare la voglia di fuggire ed il desiderio di una nuova partenza con un viaggio “sottocasa”, un viaggio non nello spazio, ma… nel tempo. E il Comune di Rivoli propone tre fine settimana da vivere in un’altra epoca: un’immersione totale in un autentico clima settecentesco.

Alcune aree del centro storico rivolese si trasformeranno in un’insospettata quinta teatrale per vivere una comune giornata del 1730. In effetti la giornata rievocata non è proprio una qualsiasi, ma un momento importante nella storia del regno sabaudo. Si tratta di quel 3 settembre 1730 quando re Vittorio Amedeo II riunì intorno a se le varie delegazioni nobiliari per celebrare la sua decisione di abdicare in favore del figlio Carlo Emanuele III.

Nei tre week end sarà possibile partecipare alla manifestazione varcando la grande porta monumentale (una delle due allestite per l’occasione sui percorsi principali), immergersi in quel lontano “giorno del 1730” con figuranti, nobili e popolani pronti a inscenare quadri e piccoli momenti di recitazione di vita quotidiana. Stendardi, bandiere e sbandieratori, ma anche saltimbanchi, musici, cantastorie, e cartomanti daranno vita ad un vero e proprio salto nel tempo.

Giostre equestri di cavalieri ed amazzoni, tiro con l’arco e il Giuoco del Tavolazzo animeranno il castello, mentre locande di ristoro, allestite per l’occasione, proporranno i menù tipici dell’epoca.

Passeggiando fra le vie del borgo sarà possibile assistere alla composizione dal vivo di “Sonetti amorosi” da parte del Maestro di Corte, ascoltare i musici e le loro sinfonie, apprezzare il lavoro degli artigiani nelle loro botteghe oppure osservare i mastri fornai e panettieri nelle loro saporite prove di arte bianca. Anche i bimbi e la scuola avranno la loro parte nella ricostruzione della vita del borgo settecentesco riproponendo i giochi e la didattica del XVIII secolo. Tutto questo è l’allettante proposta del Rivoli settecentesco da rivivere oggi con il centro storico che si rivela al visitatore com’era Rivoli il 3 settembre 1730, con concerti di musica barocca, momenti di vita popolare, balli, giochi e scherzi di bambini.

Presso il Castello si ammireranno i nobili in chiacchiere su amori ed intrighi, le guarnigioni militari impegnate in azzardate manovre, salve di mortaio e di fucileria, alloggiamenti della Guardia del Re, caroselli di cavalieri ed amazzoni.

C’era una volta un Re – Rivoli alla corte di Vittorio Amedeo II

9° Edizione: 28 e 29 agosto – 4 e 5 settembre – 11 e 12 settembre 2004

Orario: dalle 15.30 alle 19.00

INGRESSO GRATUITO

Informazioni: consorzio Turistico Turismovest – tel. 011.956.1043 – fax 011.953.4903

www.rivoli1730.it

Re - Rivoli

Programma

La Città Storica – Porte, archi, allestimenti storici

a) Porte monumentali – Porta di Strada, Torre Civica

b) Stendardi – Bandiere militari barocche e blasoni di antiche famiglie rivolesi

c) Balconi adornati di drappi dipinti

d) Giardino del Castello – Pergolato di viti ed uva con fontana

Vita di Nobiltà e di Popolo – Momenti quotidiani

a. Vita di Corte – Castello

b. Vita di Strada – Centro storico

c. Presidio militare – Alloggiamenti ed armi della guardia personale del Re

d. Carosello de’ Cavalieri e Amazzoni – Tornei, passeggiate, dressage, manovre militari, carrozze, cavalli

e. Symphoniae – Concerti di musiche barocche in duo, trio, quartetto. Composizione dal vivo di “Sonetti amorosi” da parte del Maestro di Corte

f. Giuoco del Tavolazzo e pratica di tiro con l’arco – Castello

g. Sfilata d’abilità con le bandiere da lancio – Vie cittadine

h. Le piazze e le botteghe degli artigiani – I mestieri di contrada, le cartomanti e i giuochi di fiera

i. La scola e i giuochi de’ bambini – Mondo infantile

j. Borgo di San Rocco – Mastri fornai e panettieri in saporite prove d’arte bianca e d’altri gusti, artigiani al lavoro, vita contadina degli agricoltori di Rivoli (12 settembre)

Esposizione di Gran Pregio

k. PALAZZO PIOZZO (su concessione di The Fine Arts Eis s.r.l.) – ore 15.00 / 19.00 – “Abitar l’Abito” – Moda e Costume nel ‘700 – Allestimento a tema dedicato allo stile, alla moda ed al costume del XVIII secolo in Europa – Coordinamento Gruppo Storico “CAMPO DELL’ARTE” – Rivoli – Ingresso €. 2.00

l. CASA DEL CONTE VERDE – Aperta al pubblico

m. TORRE DELLA FILANDA – Inaugurazione mostra mercoledì 1° Settembre ore 18,00 – Aperta al pubblico

n. LA PIAZZETTA – Esposizione fotografica “La Foto del Re” – Corso Susa ang. Via Nizza – Rivoli – 4 settembre / 12 settembre – ore 10.00 / 19.30

o. ISTITUTI RIUNITI SALOTTO E FIORITO – Via Grandi – 11/12 settembre – ore 15.30 / ore 19.00 – “Sapori d’altri tempi” – Esposizione e degustazione di prodotti tipici.

Concorso fotografico

i. Iscrizioni presso Centro Commerciale La Piazzetta

ii. Quota d’iscizione €. 3,00

iii. Esposizione 2 OTTOBRE 2004 Casa del Conte Verde

iv. Premiazione il 3 OTTOBRE 2004 ore 15,30 Casa del Conte Verde

v. Coordinamento Jweb – Rivoli.

Locande – la domenica ore 12.00 ed il sabato e la domenica ore 19.00, apertura delle locande con Il piatto del Re – Servizio e menù tipici del 1730 presso:

a) Rifugio del Pellegrino (Via ex internati) – 11/12 Settembre – prenotazioni 335 330366

b) Il Castello (P.za Matteotti) – 28/29 Agosto – 4/5 Settembre – 11/12 Settembre prenotazioni: 338 3781924 / 335 6816683

c) Hostaria del Gallo (Palazzo Piozzo) – 28/29 Agosto – 4/5 Settembre – 11/12 Settembre – prenotazioni: 328 7476999 –335/6749663

d) Convento Frati Meridiani (Via Felisio) – 4/5 Settembre – 11/12 Settembre – prenotazioni: 335 7420447 / 336 799376

e) Capel Verd (Cortile S.Maria della Stella – Via Piol) – 11/12 Settembre – prenotazioni: 333 4311858

f) Aquila Reale (Via Grandi) – 11/12 Settembre – prenotazioni: 335 326799 / 347 1152059

“A Tu per Tu con la Storia”

– ore 15.30 – Porta di Strada – Un percorso guidato attraverso i luoghi ed i locali storici della città, dove l’affabulatore offre al gruppo rivisitazioni e riletture della storia, delle leggende e degli aneddoti della tradizione popolare. Sosta in antico locale tipico con degustazione, cena in Locanda. Quota d’iscrizione €. 25.00 (bambini fino a 11 anni: €. 15.00)

Prenotazione obbligatoria: TURISMOVEST – tel. 0119561043

– Ore 15.30 – saluto alla città dei Dragoni Rossi di S.A.R. con manovre e salva di mortaio – Castello

– Ore 16.30 – Castello – Visita guidata alla Residenza Sabauda – €. 3.00

– Ore 17.00 – Confraternita di Santa Croce – “ENSEMBLE 1730” in musiche –

– Ore 18,30 – Castello – “UN RE AL CASTELLO” – Rappresentazione teatrale dell’Accademia Attori con testo scritto e diretto da Sergio Chiorino – Le passioni, gli splendori, gli intrighi e le guerre che hanno caratterizzato il Ducato, divenuto Regno, di Vitt
orio Amedeo II, sono raccontati in un coinvolgente spettacolo scandito da una colonna sonora e da ritmi di stampo cinematografico.

E PER LA SERATA CONCLUSIVA DEL 12 SETTEMBRE

– Ore 21.00 e ore 22.00 – Castello – “UN RE AL CASTELLO” – in replica notturna.

– Ore 23.00 – Castello – Alti fuochi di gioia barocchi – Meraviglie pirotecniche – festeggiamenti di chiusura della manifestazione.

di Claris