CARTOON D’OR

ottobre 28, 2011 in Cinema da Redazione

International Animation DayIl 28 ottobre è la Giornata internazionale dell’animazione. Viene festeggiata in simultanea in dieci città italiane, in ricordo della prima rappresentazione pubblica di un cartone animato, avvenuta il 28 ottobre 1892 in forma di “pantomima luminosa” proiettata attraverso il teatro ottico (di cui è esposto un esemplare al Museo Nazionale del Cinema) messo a punto da Charles-Émile Reynaud

Per festeggiare, il Centro Nazionale del Cortometraggio e ASIFA Italia propongono, presso il Cinema Massimo Tre, alle ore 20.30, CARTOON D’OR, il premio dei premi, a cui possono concorrere soltanto cortometraggi d’animazione già vincitori dei più importanti festival e concorsi europei.

Il meglio del meglio della recente produzione del continente rappresentata dai sei finalisti dell’edizione 2011:

Mobile di Verena Fels (Germania, 2010, 6’25”)

In una microsocietà animale una mucca diventa l’elemento squilibrante del sistema, con conseguenze devastanti.

Paths of Hate di Damian Nenow, (Polonia, 2010, 10’)

Demoni si annidano nelle profondità dell’animo umano.

Pivot di André Bergs (Olanda, 2009, 5’)

Quando un uomo diventa testimone di un omicidio e scatta una foto dell’assassino deve correre per salvare la pelle.

The External World di David O’Reilly (Irlanda / Germania, 2010, 17’)

Un bambino impara a suonare il piano…

The Gruffalo di Jakob Schuh & Max Lang (Regno Unito, 2009, 27’)

Dall’omonimo best-seller per bambini di Julia Donaldson e Axel Scheffler, l’avventura del piccolo topo alla ricerca di una nocciola

Der Kleine und das Biest di Johannes Weiland e Uwe Heidschötter (Germania, 2009, 6’30’’)

Quando tua madre si trasforma in una bestia molte cose cambiano…

Il vincitore di Cartoon d’Or 2011

INCONTRO CON LAURA FIORI

Una protagonista torinese dell’animazione presenta il suo nuovo lavoro:

Anime semplici di Laura Fiori (Italia, 2010, 10’ 30”)

Dalla foto della prima comunione prende vita la piccola protagonista, che compie un viaggio fantastico nel mondo della tradizione religiosa.

di Redazione