Carta sparsa

agosto 26, 2006 in Poesie da Cinzia Modena

Filming a Bowling ball- Stefano Mola

Su asfalto dei quadrati bianchi

sono sparsi sul nero come pezze

lenzuola portate via dal vento e lasciate laggiù

senza proprietario senza targa di riconoscimento

senza tracce né colore

brandelli bianchi quadrati stesi sulla nuda terra scura

troppo lisci per esser stati gettati via

troppo lindi per aver conosciuto le traversie dì un viaggio

troppo perfetti per essere stoffa

forse è carta

Sarà un sogno,

un quadro nitido di qual pittore del novecento

o un fotogramma tratto da quale film noir?

Là dove realtà ed immaginazione sembrano fondersi

si prede il contatto con l’Altro

che catapulta il nostro animo e lo rovescia

Brandelli precisi gettati su terra

Arte Moderna la chiamano

Occhi inquieti vi si son soffermati

ed hanno visto le proprie speranze

gettate per terra

Un brandello della propria vita sintetizzato in un ressa di oggetti

Occhi spalancati osservano

Ombre si posano su uno sguardo rapito dall’immagine intercettata per caso,

un presente amaro ricordato

Meglio pensare che è solo carta …su cui scrivere il futuro

imprimere i nuovi passi

lasciare la propria impronta decisa

Fotografie che attendono di essere sviluppate!

Pont des Arts_Paris_Stefano Mola

Photos courtesy of montgolfier

di Cinzia Modena